Nuova ricerca

Anna Chiara SCAPOLAN

Professore Associato
Dipartimento di Comunicazione ed Economia

Insegnamento: Gestione delle risorse umane

Management e comunicazione d'impresa (D.M. 270/04) (Offerta formativa 2023)

Obiettivi formativi

Al termine dell'insegnamento di “Gestione delle Risorse Umane” lo studente dovrebbe essere in grado di:
- conoscere e comprendere il significato di gestione strategica e sostenibile delle risorse umane e il ruolo della direzione del personale all’interno delle organizzazioni;
- conoscere e comprendere l’organizzazione del lavoro e i principali processi di gestione delle risorse umane (i.e. programmazione del personale, employer branding, ricerca e selezione, formazione, valutazione, performance management, ricompensa);
- applicare le conoscenze e le capacità di comprensione acquisite per descrivere, analizzare e valutare gli approcci della direzione del personale, i modelli di organizzazione del lavoro e i sistemi e le pratiche di gestione delle risorse umane;
- comunicare efficacemente concetti e modelli relativi alla direzione del personale, all’organizzazione del lavoro delle persone e alla gestione delle risorse umane;
- interpretare le tendenze in atto sul mercato del lavoro, all’interno delle organizzazioni, nelle pratiche di gestione delle risorse umane e le loro implicazioni sull’organizzazione del lavoro e sulle persone che lavorano nelle organizzazioni.
Per una più completa comprensione degli obiettivi formativi, si rimanda alla lettura dei risultati di apprendimento attesi.

Prerequisiti

Si richiedono conoscenze di base di strategia d’impresa, organizzazione aziendale e comportamento organizzativo

Programma del corso

La gestione strategica e sostenibile delle risorse umane – 1 CFU (8 ore):
- le principali teorie di riferimento
- il legame tra strategia, organizzazione e gestione delle risorse umane
- gestione delle risorse umane e vantaggio competitivo
- gestione delle risorse umane e responsabilità sociale d'impresa
- gestione delle risorse umane e performance
- profili, ruolo e competenze della direzione risorse umane
Il ciclo del valore delle risorse umane – 0,5 CFU (4 ore).
La programmazione del personale – 0,5 CFU (4 ore):
- il sistema informativo del personale
- indici e strumenti per la programmazione
- stima di disponibilità e fabbisogno, budget del personale
Il processo di assunzione – 1 CFU (8 ore):
- employer branding
- ricerca nel mercato del lavoro
- selezione e inserimento.
L'organizzazione del lavoro – 1 CFU (8 ore):
- la progettazione delle mansioni
- le caratteristiche del lavoro
- i modelli di organizzazione del lavoro
- tempi e spazi di lavoro e lo smartworking
I processi di formazione aziendale – 0,5 CFU (4 ore).
La valutazione del personale e il performance management – 1 CFU (8 ore):
- la job evaluation
- la valutazione delle competenze e del potenziale
- la valutazione della prestazione e dei risultati
- il processo di performance management
Sistemi di ricompensa e politiche retributive – 0,5 CFU (4 ore)

Metodi didattici

Il corso si svolge in presenza. La frequenza non è obbligatoria, ma la partecipazione alle lezioni è vivamente consigliata.
I contenuti del corso saranno trattati attraverso lezioni frontali con slides, testimonianze di manager e professionisti e casi di studio, seminari di approfondimento, project work di gruppo.
Il corso è erogato in italiano.
Per scelta del Dipartimento di Comunicazione ed Economia, tutte le lezioni saranno registrate e rese disponibili sulla piattaforma dipartimentale ONELab (http://www.onelab.unimore.it/site/home.html).

Testi di riferimento

Libro McGraw Hill Create - Gestione delle Risorse Umane - ISBN 9781307794380

Altri materiali da consultare: slides delle lezioni, testi di esercitazioni e casi studio, letture di approfondimento saranno disponibili nella piattaforma per la didattica a supporto del corso.

Verifica dell'apprendimento

L'esame si svolgerà al termine dell’insegnamento secondo il calendario ufficiale degli appelli d’esame.
L’esame è scritto e prevede 3 domande aperte a tema; la durata è di 35 minuti. Le domande, ciascuna delle quali vale fino a un massimo di 10 punti, sono finalizzate a valutare:
- le conoscenze e le capacità di comprensione;
- l’applicazione delle conoscenze e della capacità di comprensione;
- l’autonomia di giudizio;
- le abilità comunicative.
In alternativa, solo per i primi due appelli successivi alla chiusura del corso (cioè gli appelli di giugno e luglio), lo studente che frequenta il corso può scegliere di svolgere un project work di gruppo e un breve test scritto (composto da una sola domanda e della durata massima di 15 minuti). Il project work di gruppo, a partire da una traccia fornita dal docente, si può svolgere già durante il corso e si concretizza nella redazione di un elaborato/tesina finale da consegnare al docente entro 3 giorni prima dell’appello. Il project work è volto a verificare l’applicazione delle conoscenze e della capacità di comprensione e l’autonomia di giudizio. Il breve test scritto è invece finalizzato a valutare le conoscenze e le capacità di comprensione e le abilità comunicative. Le domande poste nel breve testo scritto sono su argomenti diversi da quelli coperti dall’elaborato frutto del project work. Nel caso di project work più breve test scritto, il voto finale è dato per i 2/3 dal voto ottenuto nell’elaborato/tesina risultato del project work e per 1/3 dal voto ottenuto nel breve test scritto.
La lode è assegnata a discrezione del docente. Gli esiti dell’esame sono comunicati tramite Esse3, di norma entro due settimane dall’appello.

Risultati attesi

Conoscenza e capacità di comprensione:
- Illustrare il significato di gestione strategica e sostenibile delle risorse umane.
- Conoscere il legame tra responsabilità sociale d'impresa e gestione delle risorse umane.
- Distinguere i diversi approcci all’analisi della relazione tra strategia, organizzazione e risorse umane; tra vantaggio competitivo e risorse umane; tra gestione delle risorse umane e performance organizzative.
- Ricordare le teorie principali alla base del concetto di gestione strategica delle risorse umane.
- Elencare e descrivere le principali configurazioni della direzione risorse umane.
- Illustrare il modello del ciclo del valore delle risorse umane.
- Definire e descrivere i principali processi di gestione delle risorse umane: programmazione del personale, employer branding e ricerca nel mercato del lavoro, selezione e inserimento, formazione e sviluppo, valutazione del personale e performance management, retribuzione.
- Essere consapevoli dei dati e delle informazioni contenuti nel sistema informativo del personale e dell’utilità della loro elaborazione e analisi ai fini della pianificazione e gestione degli investimenti in risorse umane.
- Descrivere la progettazione delle mansioni.
- Illustrare i principali modelli di organizzazione del lavoro delle persone.
- Identificare fasi, attori, strumenti e indicatori di risultato dei principali processi di gestione delle risorse umane.
Conoscenza e capacità di comprensione applicate:
- Riconoscere configurazioni e ruoli della direzione risorse umane.
- Riconoscere i principali modelli di organizzazione del lavoro adottati dalle imprese.
- Scegliere pratiche e strumenti di organizzazione del lavoro e di gestione delle risorse umane in funzione delle caratteristiche dell’impresa e delle risorse umane.
- Selezionare attori, strumenti e indicatori di risultato per i diversi processi di gestione delle risorse umane.
- Utilizzare informazioni e dati contenuti nel sistema informativo del personale per calcolare indicatori di sintesi (es. turnover, assenteismo).

Autonomia di giudizio
- Valutare il ruolo e le competenze della Direzione Risorse Umane ed esprimere un giudizio sul contributo della gestione delle risorse umane all’interno di un’organizzazione.
- Analizzare e valutare la progettazione delle mansioni e le soluzioni di organizzazione del lavoro delle persone.
- Esprimere un giudizio critico sull’organizzazione e la gestione dei principali processi di gestione delle risorse umane.

Abilità comunicative
- Comunicare in modo chiaro le conoscenze e le capacità di comprensione acquisite.
- Utilizzare in maniera corretta e appropriata linguaggio, concetti e modelli acquisiti per discutere efficacemente del ruolo della direzione risorse umane, dell’organizzazione del lavoro delle persone e dei principali processi di gestione delle risorse umane.
Capacità di apprendere
- Applicare le conoscenze e le capacità di comprensione apprese ad altri temi relativi all’organizzazione del lavoro e alla gestione delle risorse umane non trattati nel corso, ma collegati a quelli oggetto dell’insegnamento (es. processi di mobilità e carriera del personale).
- Aggiornare in autonomia le conoscenze e le capacità di comprensione relative alla direzione del personale, all’organizzazione del lavoro e alla gestione delle risorse umane alla luce delle evoluzioni in atto e dei cambiamenti che si verificheranno in ambito economico, sociale e tecnologico.