Nuova ricerca

Tommaso ZANOCCO MARANI

Ricercatore Universitario presso: Dipartimento di Scienze della Vita sede ex-Scienze Biomediche

Insegnamento: Biochimica e biologia generale

ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA (D.M.270/04) (Offerta formativa 2019)

Obiettivi formativi

a) Conoscere la struttura, la funzione ed il ruolo metabolico dei principali costituenti della cellula (proteine, carboidrati e lipidi e nucleotidi)
b) Acquisire informazioni sulle modalità e i meccanismi con cui gli esseri viventi producono energia
c) Conoscere ed interpretare le principali vie metaboliche e i meccanismi biochimici che le regolano
d) Conoscere la regolazione endocrina delle attività metaboliche dell’organismo e le correlazioni biochimiche fra organi e tessuti in condizioni di digiuno e di buona alimentazione
e) Conoscere le applicazioni e l'importanza delle tecniche di Biologia Molecolare

Prerequisiti

E' richiesta da parte degli studenti la conoscenza delle basi di chimica generale e chimica organica necessari per la comprensione del comportamento dei composti presenti nella materia vivente.

Programma del corso

BIOCHIMICA:
Proteine. Mioglobina ed emoglobina. Enzimi e cinetica enzimatica. Enzimi regolatori. Vitamine e coenzimi. Catabolismo e anabolismo. Digestione dei glucidi. Vie metaboliche: glicogenosintesi e glicogenolisi. Glicolisi aerobica ed anaerobica (fermentazione lattica). Decarbossilazione ossidativa del piruvato e sua regolazione. Ciclo di Krebs. ATP e suo significato. Fosforilazione ossidativa mitocondriale. Regolazione glicolisi e gluconeogenesi epatica. Formazione dell’ammoniaca e dell’urea. Metabolismo dei lipidi: lipogenesi e lipolisi. Bilancio energetico. Corpi chetonici e loro sintesi (chetogenesi). Lipoproteine plasmatiche. Integrazione del metabolismo, effetti metabolici dell’insulina, del glucagone ed adrenalina; il ciclo nutrizione/digiuno.

BIOLOGIA GENERALE:
Macromolecole di interesse biologico.
Struttura e funzione delle membrane cellulari.
Dal gene alla proteina: struttura del gene, trascrizione, traduzione e meccanismi di regolazione.
Via Secretoria.
Proliferazione cellulare: ciclo cellulare, meccanismi di regolazione, replicazione del DNA, telomeri e telomerasi.
Mitosi.
Apoptosi: Via estrinseca e intrinseca.
Principali vie di trasduzione del segnale.
Cellule tumorali: eziopatogenesi dei tumori, protooncogeni e oncogeni umani, mutazioni
Ricombinazione e meccanismi di riparo del DNA
Fecondazione e meiosi
Variabilità genetica ed ereditarietà dei caratteri

Metodi didattici

Lezioni frontali con l'ausilio di lavagne elettroniche e computer.

Testi di riferimento

Siliprandi - Tettamanti. “Biochimica Medica”, PICCIN
Garret & Grisham. “Principi di Biochimica” PICCIN
T.M. Devlin. “Biochimica con aspetti clinici”, GNOCCHI
A.L. Lehninger, D.L. Nelson, M.M. Cox.”I principi di Biochimica di Lehninger”, ZANICHELLI

Verifica dell'apprendimento

Esame orale

Risultati attesi

Conoscenza e capacità di comprensione: Tramite lezioni in aula lo studente apprenderà la struttura, la funzione ed il ruolo metabolico dei principali costituenti della cellula (proteine, carboidrati e lipidi), comprenderà le proprietà degli enzimi, la cinetica di reazione ed i meccanismi catalitici. Acquisirà modalità e meccanismi con cui gli esseri viventi producono energia. Apprenderà la struttura e funzione di vitamine ed ormoni, avrà modo di interpretare le principali vie metaboliche e i meccanismi biochimici che le regolano. Inoltre, conoscerà i meccanismi di regolazione endocrina e metaboliche dell'organismo e le correlazioni biochimiche fra organi e tessuti in condizioni di digiuno e di buona alimentazione.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Mediante la verifica orale finale lo studente sarà in grado di applicare le proprie conoscenze acquisite per elaborare i concetti appresi ed interpretare correttamente le correlazione fra gli argomenti trattati. In particolare, lo studente dovrà essere in grado di ricordare i fondamentali meccanismi molecolari, cellulari e biochimici che mantengono l’omeostasi dell’organismo e le cause di alterazioni dello stesso.
Autonomia di giudizio: Tramite la verifica orale lo studente avrà le basi per discutere ed esporre criticamente gli argomenti trattati a lezione.
Abilità comunicative: La verifica orale finale permetterà allo studente di esporre i concetti appresi in modo efficace e preciso; di comunicarli con linguaggio appropriato e di discuterli adeguatamente.
Capacità di apprendimento: Lo studente dovrà raccogliere, organizzare e interpretare in modo corretto le informazioni biologiche e biochimiche dalle diverse risorse disponibili.
Lo studente dovrà comprendere l’applicazione e anche le limitazioni della tecnologia dell’informazione.
Possedere una buona conoscenza della materia in modo da consentirgli una corretta consultazione di testi e riviste scientifiche.