Nuova ricerca

GIOVANNI PIGLIALARMI

Ricercatore t.d. art. 24 c. 3 lett. A presso: Dipartimento di Economia "Marco Biagi"


Home |


Pubblicazioni

2020 - La funzione del consulente del lavoro. Nuove prospettive di raccordo tra ordinamento statuale e ordinamento intersindacale [Monografia/Trattato scientifico]
Piglialarmi, Giovanni
abstract

L’indagine si interessa di una tematica fondamentale e fortemente dibattuta della materia del diritto del lavoro – quella del rapporto tra ordinamento statuale e intersindacale – ma adottando una prospettiva di analisi innovativa e originale. La tematica della comunicazione tra i due ordinamenti è, infatti, affrontata non nella tradizionale declinazione “patologica” (il conflitto giudiziario), ma rispetto alla fase genetica, forse generativa, di questo incontro e dall’angolo visuale di un peculiare attore, quello del consulente del lavoro. L’idea di fondo, coerente con i processi di trasformazione del diritto del lavoro, è che il mercato del lavoro richieda oggi figure capaci di far dialogare in modo corretto i due ordinamenti, sin dall’incontro tra domanda e offerta di lavoro. A questo proposito, l’Autore individua nel consulente del lavoro la figura che per ruolo e collocazione nel sistema giuridico si presta particolarmente alla funzione di “connettore” tra ordinamento statuale e ordinamento intersindacale. L’ipotesi di partenza si concentra su un’analisi che interessa dapprima la professione del consulente del lavoro e la sua evoluzione, per poi soffermarsi specificamente sul suo ruolo nel sistema delle relazioni industriali, non prima però, di aver dato conto in termini sistematici del rapporto tra fonti autonome e fonti eteronome all’interno dell’ordinamento nazionale. È ad esito di tale articolato percorso argomentativo, che si compone dell’analisi delle normative vigenti e di analisi empiriche, che l’Autore arriva a delineare, nelle conclusioni, le prospettive di un rinnovato collegamento tra ordinamento statuale e ordinamento intersindacale attraverso l’attività del consulente del lavoro.


2019 - La contrattazione collettiva, il lavoro parasubordinato e i rapporti di collaborazione ex art. 2, comma 2, d.lgs. n. 81/2015 [Articolo su rivista]
Piglialarmi, Giovanni
abstract

Il contributo è volto a presentare una rassegna e un’analisi trasversale degli accordi sottoscritti ai sensi dell’art. 2, comma 2, d.lgs. n. 81/2015. I ventuno accordi analizzati sono stati siglati dalle parti sociali tra il 2015 e il 2018 e coprono diversi settori produttivi, tra cui aziende ed enti operanti nel campo della cultura, call center, enti di ricerca privati, formazione professionale, pubblica amministrazione, organizzazioni non governative, radio e televisioni private, recupero crediti, ricerca di mercato, scuole non statali, università non statali. L’obiettivo è quello di far luce sulla disciplina collettiva che regola il rapporto di collaborazione nei suoi aspetti fisiologici (instaurazione del rapporto, coordinamento, modalità della prestazione, luogo di lavoro, tutele relative alla gravidanza, all’infortunio, alla malattia, sospensione, recesso).


2019 - L’inoppugnabilità delle rinunzie e delle transazioni ai sensi dell’art. 2113, comma 4 cod. civ.: gli orientamenti giurisprudenziali e i dissensi della dottrina [Articolo su rivista]
Piglialarmi, Giovanni
abstract

The contribution analyzes, through jurisprudential guidelines, main features of conciliation in trade unions. Furthermore, the conciliation procedures laid down in some contractual systems and the application implications will be illustrated, as well as the possibility of conciliation in trade unions if the collective agreement doesn’t provide anything in this regard. Finally, the study deepens the recent sentence of Rome’s Court on the subject, analyzing its critical points of interpretation. The study concludes with some considerations on the current regulatory framework.