Nuova ricerca

Cecilia ROBUSTELLI

Professore Ordinario presso: Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali


Home | Curriculum(pdf) | Didattica |


Pubblicazioni

2018 - Language policy in Italy: the role of national institutions [Relazione in Atti di Convegno]
Robustelli, Cecilia
abstract

This paper sets the role of the institutions that deal with the Italian language in Italy within the framework of the country’s language policy. The long history of the Italian language requires us to detail the cultural and linguistic background against which the positions attributable to the politics of the country are set today, so the paper opens with a look at the recent history of Italian language politics (1). This is followed by a reflection on the most relevant current issues of present-day language policy (2) and a description of the role played by some of the universities, by the Italian Dante Alighieri Society (2.1), and by the Accademia della Crusca (2.2).


2018 - Lingua italiana e questioni di genere. Riflessi linguistici di un mutamento socioculturale [Monografia/Trattato scientifico]
Robustelli, Cecilia
abstract

Il volume esamina i riflessi delle "questioni di genere" sulla lingua italiana a partire dalle proposte avanzate negli anni Ottanta dal lavoro Il sessismo linguistico di Alma Sabatini, sullo sfondo del rapporto tra lingua, sesso e genere e delle nozioni "sessismo linguistico" e "linguaggio di genere" elaborate negli Stati Uniti. L'opera affronta una riflessione sulle linee di ricerca che ne sono derivate e sulle azioni promosse nel campo dei media, dell'educazione e delle istituzioni. In appendice i principali documenti delle istituzioni europee e nazionali relativi all'uso non discriminante della lingua e le Linee guida per l'uso del genere nel linguaggio amministrativo del MIUR (2018).


2017 - Donne al lavoro (medico, direttore, poeta): ancora sul femminile dei nomi di professione [Schede di catalogo]
Robustelli, Cecilia
abstract

Riflessioni sulla storia e sulla struttura morfologica di alcuni nomi di professione femminili (medica, direttrice, poeta)


2017 - Il "linguaggio di genere" nell'informazione sulle donne [Relazione in Atti di Convegno]
Robustelli, Cecilia
abstract

Il linguaggio è responsabile della costruzione di modelli di genere spesso inadeguati rispetto alla realtà odierna. Il saggio illustra il ruolo dei media in questo processo, con particolare riferimento al linguaggio giornalistico.


2017 - La diversità linguistica d’Europa oggi: tra patrimonio e identità culturale [Relazione in Atti di Convegno]
Robustelli, Cecilia
abstract

La European Federation of National Institutions for Language (EFNIL), qui regroupe les représentants des Académies historiques et institutions similaires de tous les pays de l’Union Européenne, mène depuis désormais plus d’une décennie une réelle politique de protection et de maintien de la diversité linguistique européenne. Fondée en 2003 à Stockholm par un comité de linguistes issus de différents pays européens - parmi lesquels l’Italie qui est représentée par l’Académie de la Crusca et par l'Institut Opera del Vocabolario Italiano - l’EFNIL a organisé une série de rencontres à Bad-Homburg (1999), Mannheim (2000), Firenze (2001) et Bruxelles (2002) au cours desquelles ont été indiqués et examinés les éventuels points critiques de la politique du multilinguisme à la lumière de l’élargissement de la UE et du passage de onze à vingt-et-une langue officielles. L’un des objectifs fondamentaux de l’EFNIL est de sauvegarder chaque langue nationale européenne, perçue comme l’aboutissement de processus historiques pluriséculaires, comme l’expression du patrimoine culturel du peuple qui la parle et surtout, à l’instar de toutes les autres langues d’Europe, comme “patrimoine commun” de tous les habitants de l’Union. Partant de ces principes, l’EFNIL aborde chaque année au cours du colloque qu’elle organise un thème lié à l’usage actuel des langues européennes, contribuant de la sorte à faire connaitre les politiques linguistiques de chaque pays.


2017 - Linguaggio di genere [Prefazione o Postfazione]
Robustelli, Cecilia
abstract

Discussione del ruolo della toponomastica femminile per la costruzione del genere


2017 - Linguaggio e femminicidio [Capitolo/Saggio]
Robustelli, Cecilia
abstract

Questo volume nasce con l'intento di raccogliere molti punti di vista e molte domande per cercare di capire e combattere una delle piaghe più gravi e dolorose del nostro tempo: la violenza contro le donne. È una questione di (in)civiltà che va affrontata e che in queste pagine, lontano dalle semplificazioni e dalle spettacolarizzazioni, viene analizzata da voci autorevoli della cultura umanistica e scientifica. Uomini e donne i cui interventi costituiscono, nell'insieme, una riflessione multidisciplinare che ha l'obiettivo di coinvolgere tutti noi nella comprensione di questo drammatico problema sociale e di stimolarci a pensare. Testi di Annarita Angelini, Valeria Babini, Marco Balboni, Fabrizio Battistelli, Remo Bodei, Marianna Bolko, Stefano Ciccone, Carlo Flamigni, Paola Govoni, Dacia Maraini, Lea Melandri, Daniela Minerva, Maura Misiti, Adriano Prosperi, Massimo Recalcati, Cecilia Robustelli, Maria Grazia Ruggerini, Milli Virgilio. In allegato il docu-film Di genere umano, in cui il regista Germano Maccioni miscela poeticamente voci e volti di intellettuali, studenti e bambini con filmati d'epoca, dando vita a un concerto di punti di vista che parla al cuore.


2017 - Uguaglianza nella differenza: "genere", linguaggio comune e linguaggio giuridico [Capitolo/Saggio]
Robustelli, Cecilia
abstract

Il linguaggio giuridico o linguaggio del diritto rappresenta una varietà della lingua italiana con caratteristiche ben definite sul piano morfologico, sintattico, testuale sul quale si sono aperte recentemente diverse prospettive di ricerca. Fra le più recenti è senz’altro da annoverare quella che lo esamina in relazione al cosiddetto “linguaggio di genere”, un parametro sempre più significativo per valutare eventuali discriminazioni nella rappresentazione della donna e i suoi possibili riflessi sul piano dei diritti civili, e per verificare la congruità del linguaggio usato in relazione alla nuova realtà sociale acquistata dalle donne. Gli studi in questo settore hanno preso in esame soprattutto l’uso scritto del linguaggio giuridico e hanno dedicato ampio spazio all’analisi dei testi, normativi e amministrativi, formulando anche proposte per un loro possibile adeguamento alla nuova realtà. Questo lavoro intende offrire un contributo in questa direzione.


2016 - Forestierismi e professioni femminili: due settori degni di attenzione [Capitolo/Saggio]
Robustelli, Cecilia
abstract

L'articolo ha trattato uno dei "Temi del mese" proposti dall'Accademia della Crusca e pubblicati sul suo sito. Il co-autore è il presidente dell'Accademia della Crusca


2016 - Infermiera sì, ingegnera no? [Capitolo/Saggio]
Robustelli, Cecilia
abstract

Intervento pubblicato come "Tema del mese" nel sito web dell'Accademia della Crusca, poi raccolto con altri nel volumetto qui citato


2016 - Intervista a Cecilia Robustelli [Articolo su rivista]
Robustelli, Cecilia; Marini Maio, Nicoletta
abstract

This interview provides a panorama of the institutional intiatives on the issue of gender and language in Italy since the creation of the Comitato nazionale di parità in 1983 and the publication of Alma Sabatini’s seminal study Il sessismo nella lingua italiana in 1987 to date. Robustelli argues that because of its ample scope including linguistic, cognitive, and cultural aspects, Sabatini’s work has not only raised the interest of feminist groups, but also gained scholarly and institutional attention. She claims that in the Italian context it has been necessary to highlight discriminatory language practices against women and promote non-stereotypical and non-sexist language uses. She also maintains that more time is necessary to translate a non-heteronormative framework into linguistic practices, although some progress has been made. She eventually gives information on current projects, studies, directives, and laws focusing on gender and language.


2016 - Linguaggio discriminatorio e testi istituzionali: la questione del genere grammaticale [Capitolo/Saggio]
Robustelli, Cecilia
abstract

Il saggio esamina lo sviluppo degli studi sull’uso della lingua in relazione a donne e uomini e al suo possibile effetto discriminatorio in relazione al linguaggio giuridico di tipo normativo e amministrativo.


2016 - Sindaco e sindaca. Il linguaggio di genere. Postfazione del Presidente dell'Accademia della Crusca Claudio Marazzini [Monografia/Trattato scientifico]
Robustelli, Cecilia
abstract

Questo lavoro, compiuto su indicazione dall'Accademia della Crusca, prende in esame l'uso attuale del cosiddetto "linguaggio di genere" in italiano, ne riassume la storia e ne chiarisce alcuni aspetti morfologici e sintattici.


2015 - Language Use in University Teaching and Research. Contributions to the Annual Conference 2014 of EFNIL in Florence [Curatela]
Robustelli, Cecilia; Stickel, Gerhard
abstract

The use of languages in tertiary education and university research has been discussed at many conferences by linguists, educators, and language planners in the several decades since English has increasingly been used as medium of instruction and publication in institutions of higher education in non-Anglophone European countries. This development has also been discussed in EFNIL at various occasions. Thus, the 2014 EFNIL annual conference aspired to provide the participants and the interested public with a detailed picture of the current linguistic situation of tertiary education and university research in various European countries. The conference was held at the venerable Accademia della Crusca in Florence, the oldest language academy in Europe. This academy was run by Francesco Sabatini, its president at the time and one of members who founded EFNIL in 2003. This publication renders the written versions of the conference contributions. The presentations by the official representatives of different European institutions do not only stress the importance of the conference topic but can also be considered a form of encouragement for the EFNIL activities in the interest of European multilingualism. From these contributions we can learn about the initiatives of the European Commission and corresponding programmes to enhance multilingualism, especially in the field of education within the states of the Union. Several of the expert speakers also describe and discuss the current use of languages in academia from a historical point of view. Their articles are followed by detailed reports on current language use at several European universities. A comprehensive account of the contributions to a lively panel discussion on a desirable future of language use in university teaching and research concludes the main part of the book. An additional result of the EFNIL conference in Florence is the “Resolution concerning language use in university teaching and research”. It is an appeal to the universities and policy makers to promote the use of the various national languages besides English and possibly other languages. The appendix presents this resolution in 25 European languages. Similar to previous volumes, the list of the current EFNIL member institutions is also included. This list shows that the official languages of all states of the Union and several other European countries are represented by competent institutions in this European linguistic network.


2015 - L’uso delle lingue nelle università italiane oggi [Relazione in Atti di Convegno]
Robustelli, Cecilia
abstract

Since the universities started to use the vernacular language instead of Latin, the medium of communication in Academic teaching and research in Italy has been the Italian language. Recently, however, due to the so called Euopean “internazionalization strategies” in higher education, the English language has being increasingly introduced, both in the field of “hard sciences” and, although less, in the human sciences. The use of English instead of Italian should facilitate international students mobility, enhance the international profile of the institution and strengthen the role of Italy in the global knowledge society. Some higher education institutions have even developed their own internationalisation strategies, e.g. by adopting English as the only language for teaching and research. As a matter of fact, the Ministry of Education has officially recommended to introduce academic courses in English and to publish scientific research in foreign languages which, however, have been reduce to English only. This paper describes the Ialian government policies and approaches to internazionalization with regard to the use of languages; the impact of the use of English instead of Italian on scholarly peer review and university assessment methods; the reactions to the spread of English at the expense of Italian and other foreign languages as teaching and publishing language in Italian universities. Data about the number of courses in English offered by the Italian universities are also included.


2015 - Nuove parole per i nuovi ruoli femminili [Relazione in Atti di Convegno]
Robustelli, Cecilia
abstract

Il lavoro discute il possibile adeguamento del lessico dell'italiano alla necessità di indicare i nuovi ruoli professionali e istituzionali ricoperti dalle donne


2014 - "La lingua italiana e l'EFNIL". Intervento al convegno "L'italiano come risorsa per il sistema Italia. Idee e sinergie per il futuro" [CONVEGNO] [Altro]
Robustelli, Cecilia
abstract

Con questa giornata di studio il Consorzio ICoN ha inteso portare un contributo di idee al percorso verso gli "Stati Generali della lingua italiana nel mondo" lanciato dal Ministero degli Affari Esteri e destinato a culminare nelle "plenarie" in programma a Firenze nella seconda metà di ottobre 2014.


2014 - Donne Grammatica e Media. Con prefazione di N. Maraschio, presidente Accademia della Crusca [Monografia/Trattato scientifico]
Robustelli, Cecilia
abstract

Il volume analizza la rappresentazione della donna nel linguaggio dei media, con particolare attenzione a quello dei giornali.


2014 - Genere, grammatica e grammatiche [Capitolo/Saggio]
Robustelli, Cecilia
abstract

Nell'articolo vengono analizzate criticamente le riflessioni sul tema del "linguaggio di genere" proposte da alcune grammatiche in uso nelle scuole medie inferiori superiori e illustrate alcune questioni fondamentali sull'argomento: la formazione dei nomi maschili e femminili; il cosiddetto “maschile neutro”; il maschile inclusivo.


2014 - Introducendo il tema "Diritto e letteratura" [Relazione in Atti di Convegno]
C. Robustelli
abstract

Introduzione a una serie di riflessioni che linguisti e giuristi facenti capo rispettivamente all’Accademia della Crusca e all’Istituto di Teoria e Tecniche dell’Informazione Giuridica (ITTIG)-CNR condividono ormai da tempo sul tema Diritto e Letteratura.


2014 - Linguaggio e discriminazione. E femminicidio [Relazione in Atti di Convegno]
C. Robustelli
abstract

La discriminazione della donna attraverso il linguaggio opacizza il lungo percorso di emancipazione femminile e ne nasconde le conquiste sul piano dei diritti. I media contribuiscono in misura consistente al mantenimento e addirittura al rafforzamento di un immaginario di genere che trasmette un modello non più attuale e quindi inadeguato della donna. Il linguaggio quotidiano si sente così autorizzato a conservare e ad adottare queste modalità espressive, contribuendo a depositare nella mente di chi è esposto a questo tipo di comunicazione parole e concetti che possono essere facilmente scambiati come riflessi della realtà. Questo comportamento linguistico crea aspettative che, se deluse, innescano un meccanismo pericoloso che può incidere pesantemente sui rapporti interpersonali. Linguaggio, discriminazione e femminicidio vengono così a rappresentare le tappe nascoste di un percorso spesso attuato inconsapevolmente e non riconosciuto ma dall’enorme potenziale distruttivo.


2013 - Il Vocabolario dell’Accademia della Crusca e i primi grandi vocabolari delle lingue europee [Relazione in Atti di Convegno]
Cecilia Robustelli
abstract

The Vocabolario degli Accademici della Crusca was published in 1612 as the result of three decades of work by the members of the Accademia della Crusca (learned men, laywers, poets, and artists). Founded in 1582 as an association of friends, mostly noble and well-off Florentine men interested in amicable cultural discussions, soon after the entry of Leonardo Salviati the Accademia's aim changed completely: all its activities became devoted to the preservation of the Florentine vernacular modelled on the authors of the Trecento and to the description of it as “the” language for literature. In the pursuit of this end, the Vocabolario constituted an essential instrument. It was not planned as an historical dictionary, in the sense of one that provides evidence of the development of the Italian language, but as a dictionary in which Italian writers could find only those words which were “permitted” according to the Cruscan model of language, shaped by Bembo's theories as developed and modified by Leonardo Salviati. Four additional editions followed the princeps (1623; 1691; 1729-1738; 1863-1923), all of which can now be read on the web and also searched as a database. Each edition has an lengthy preface stating the most controversial principles of the lexicographic work which has been under discussion during the long years of preparation: the selection of authors to be included, the possible inclusion of foreign or obsolete words, the choice of examples taken from non-literary texts, especially from the technical languages,and so on. The fifth and last edition was interrupted at the word ozono as the project was cancelled by the Government. In the Fifties the Accademia planned a new dictionary, explicitly based on “historical principles”. Between 1983 and 1985 the lexicographic work for the dictionary was taken up by a research unit of the Italian National Research Council, then called Opera del Vocabolario Italiano (OVI). The Tesoro della Lingua Italiana (TLIO), covering the period from the first Italian texts up to 1375, constitutes the first chronological section of the complete historical dictionary of Italian (the ultimate goal of the OVI Institute). The dictionary became a benchmark in the early years of European lexicography and served as a model for the first dictionaries of other European national languages: the first French, Portuguese, Spanish, English and German dictionaries all explicitly refer to the Vocabolario, even if they were based on different principles and criteria. Perusal of the prefaces of their first editions, such as the French Dictionnaire de l'Académie (1694), the Vocabulário Portuguez e Latino (1712-1728), the Diccionario de la lengua castellana (1726), the Dictionary of the English language (1752), the Deutsches Wörterbuch (1852- 1961), gives the reader a clear picture of their relationship, and at times of their debt, to the Vocabolario.


2012 - European Linguistic Monitor (ELM) [Capitolo/Saggio]
S. Kirchmeier-Andersen; C. Robustelli; J. Spetz; G. Stickel; N. Teigland
abstract

The European Linguistic Monitor (ELM) is a project conceived as an online system to collect data and to provide detailed up-to-date information on the linguistic situation and development in the various member state of the European Union. This paper discusses the criteria adopted and the third version of ELM.


2012 - Il sessismo nella lingua italiana - Treccani [Voce in Dizionario o Enciclopedia]
Robustelli, Cecilia
abstract

Il breve saggio illustra la nozione di "sessismo linguistico", le proposte formulate finora a partire dal saggio di Alma Sabatini, e la situazione nell'italiano attuale.


2012 - La costruzione della lingua unitaria [Capitolo/Saggio]
C. Robustelli
abstract

Il lungo lavoro di revisione e arricchimento che Pellegrino Artusi compie sulla sua opera maggiore, "La Scienza in cucina e l’Arte di mangiar bene. Manuale pratico per le famiglie", viene qui riletto alla luce della costruzione in dimensione unitaria della lingua italiana, lungo quei vent’anni (1891-1911) che vedranno sostanziarsi di contenuti le fondamenta dell’unità nazionale, disegnate sul piano politico ma non ancora incise nel pensiero e nelle consuetudini di vita dei suoi abitanti.


2012 - Linee guida per l'uso del genere nel linguaggio amministrativo [Monografia/Trattato scientifico]
C. Robustelli
abstract

Il volume contiene le proposte di linee guida per l'uso del "genere" nel linguaggio amministrativo elaborate nell'ambito del progetto "Genere e linguaggio" promosso dal Comitato Pari Opportunità del Comune di Firenze in collaborazione con l'Accademia della Crusca. Le proposte tengono conto della variegata tipologia di testi presente nelle amministrazioni pubbliche, degli aspettii morfologici e morfosintattici legati all'assegnazione e all'accordo grammaticale, e delle caratteristiche lessicali della terminologia necessaria.


2012 - L’uso del genere femminile nell’italiano contemporaneo:teoria, prassi e proposte [Relazione in Atti di Convegno]
Robustelli, Cecilia
abstract

Il saggio intende proporre una riflessione sul tema dell’uso del genere femminile nella lingua italiana partendo da un quadro generale teorico dei meccanismi che regolano l’assegnazione e l’accordo di genere, con riferimento all’italiano contemporaneo. Seguono alcune osservazioni sul rapporto fra genere grammaticale e "gender" e sull’uso del linguaggio come “strumento di parità” nelle istituzioni italiane, svizzere e della Ue. Chiudono il lavoro alcune considerazioni sull’uso del genere grammaticale nel linguaggio amministrativo e normativo corredate da riferimenti a casi concreti.


2012 - Pari trattamento linguistico di uomo e donna, coerenza terminologica e linguaggio giuridico [Capitolo/Saggio]
Robustelli, Cecilia
abstract

Il saggio esamina le proposte di adeguamento del linguaggio alla nuova realtà socioculturale delle donne, dalle strategie di tipo lessicale alle loro conseguenze sul piano morfosintattico, e le riflessioni in corso per quanto riguarda il linguaggio giuridico e amministrativo


2012 - Riflessioni sull'uso di italiano e inglese nella formazione scientifica secondaria con riferimento alle posizioni di EFNIL e REI [Capitolo/Saggio]
C. Robustelli
abstract

Il lavoro esamina la questione relativa all'uso di italiano e inglese nella formazione scientifica secondaria alla luce delle discussioni sull'uso della lingua inglese e di quella nazionale all'interno dei singoli stati europei che interessarono la comunità scientifica e le istituzioni della Unione europea alla fine degli anni Novanta e furono fatte proprie a partire dal 2003 dall'Efnil, la Federazione Europea delle Istituzioni Linguistiche Nazionali (www.efnil.org). Prende inoltre in considerazione le proposte sull'uso dell'italiano elaborate nel corso degli incontri della REI, la Rete per l'Eccellenza dell'Italiano Istituzionale (www.reterei.it). L'autrice propone di riconoscere all'inglese e alla lingua nazionale funzioni comunicative diverse anche per quanto riguarda la didattica universitaria.


2012 - Uso della lingua e valorizzazione delle differenze di genere nella gestione delle risorse umane [Capitolo/Saggio]
C. Robustelli
abstract

Il saggio esamina per la prima volta il ruolo del linguaggio di genere nei contesti lavorativi, soprattutto istituzionali e aziendali, e le strategie messe in atto per gestire la soggettività delle donne. L’adeguata rappresentazione della donna attraverso il linguaggio rappresenta una modalità efficace per mettere in risalto il valoreprofessionale delle donne all’interno di una politica basatasull’empowerment. In ambiente lavorativo, ciò costituisce una “buona prassi” progettuale, coerente con le “azioni positive” previste dal quadro nazionale e europeo. A ciò si aggiungono gli effetti positivi che questo comporta ai fini dell’individuazione degli specifici e unici contributi che le donne possono portare a tale ambiente e all’implementazione di una forma organizzativa interna coerente con gli obiettivi aziendali e/o istituzionali, e quindi all’ottimizzazione delle strategie di gestione del capitale umano.


2011 - Guida alla redazione degli atti amministrativi [Monografia/Trattato scientifico]
Gruppo di lavoro promosso da ITTIG e Accademia della Crusca; A. Alfieri; M. Biffi; A. Bultrini; B. Cacelli; P. Cappelletto; M. Carli; A: Chiari; C. Ciampi; S. Dettori; S. Faro; A. Frati; A. Gentile; M. Grassa; S. Iannizzotto; G. Launaro; L. Libertini; N. Maraschio; P. Mercatali; G. Minutoli; C. Paradiso; S. Pellegrino; M. Picchi; M. Pietrangelo; P. Ramoino; C. Robustelli; F. Romano; C. Sanchini; R. Sardo; P. Spinosa; D. Zuliani
abstract

La "Guida alla redazione degli atti amministrativi" intende fornire indicazioni per la redazione degli atti per tutti i funzionari della pubblica amministrazione. Si articola in tre parti: (a) la lingua degli atti, (b) la struttura del provvedimento amministrativo, (c) il rinvio ad altri atti. Ne è autore un gruppo di linguisti e giuristi facenti capo all'ITTIG-CNR (Istituto per le Tecniche e Tecnologie dell'Informazione Giuridica) e dell'Accademia della Crusca.


2011 - Le donne dell'Italia unita parlano italiano [Capitolo/Saggio]
C. Robustelli
abstract

Negli anni dell'Unità l'educazione femminile si apre alle donne che ne diventano protagoniste grazie all'insegnamento. Alla preziosa funzione di educatrici si affianca quella di promotrici del movimento per l'emancipazione femminile che vede in questo periodo alcune tappe fondamentali del suo cammino. A fine secolo si avranno le prime laureate e si consoliderà la posizione delle donne come "soggetti sociali".


2011 - Lingua, genere e politica linguistica nell’Italia dopo l’Unità [Capitolo/Saggio]
C. Robustelli
abstract

Il saggio esamina le principali tappe che hanno caratterizzato in Italia il rapporto tra lingua, genere e politica linguistica a partire dall'età postunitaria e con particolare attenzione per l'uso dei termini femminili per i nomi di professione, carica e ruolo istuzionale. L'analisi pone in evidenza il contributo alla discussione da parte dei grammatici di fine Ottocento e del Novecento.


2011 - Minoranze linguistiche: la situazione in Italia [Capitolo/Saggio]
Nicoletta Maraschio; Cecilia Robustelli
abstract

The Italian linguistic landscape includes the national language (Italian), dialects, and a number of “minority languages” – or languages of linguistic minorities - of different families.. The most ancient group of languages – called “historic” linguistic minorities – come from the Romance, Germanic, Slavic, Greek, Albanian family and are spoken by autochthonous communities. Recently “new” languages have been introduced by communities of immigrants which are now scattered around in the country. Their rights are guaranteed by the Italian Constitution, the Law 15.12.1999, n. 482 and some regionals laws.


2011 - Parole al femminile [Capitolo/Saggio]
Robustelli, Cecilia
abstract

Il lavoro esamina alcuni termini di genere femminile, fornisce alcune indicazioni per l'uso del genere grammaticale e lo esamina in prospettiva diacronica


2010 - Completive, frasi [Voce in Dizionario o Enciclopedia]
C. Robustelli
abstract

La voce è dedicata alla descrizione delle frasi completive, soggettive, oggettive dirette, oggettive oblique, interrogative indirette


2010 - Giornata Europea delle Lingue "Diritto, Linguaggio, Cultura" [Altro]
Cacchiani, Silvia; Fiorani, Flavio; Mazzi, Davide; Preite, Chiara; Robustelli, Cecilia
abstract

L'incontro mira a analizzare il linguaggio giuridico in un'ottica interdisciplinare nella quale si combinano le diverse prospettive di traduttologi, analisti del discorso e giuristi. La giornata comprende il III Workshop Modena-Lexi-Term, che pone l'attenzione sulla dimensione sociocognitiva e testuale del lessico specialistico. http://www.sltt.unimore.it/site/home/attivita/convegni-e-seminari/articolo63008469.html


2010 - L'Accademia della Crusca e la Federazione Europea delle Istituzioni Linguistiche Nazionali (EFNIL): un impegno congiunto per il multilinguismo europeo [Capitolo/Saggio]
C. ROBUSTELLI
abstract

L'articolo prende in esame la politica linguistica della European Federation of National Linguistic Institutions (EFNIL), i suoi rapporti con l'Accademia della Crusca, e le comuni iniziative in favore del multilinguismo europeo e della difesa dell'italiano come lingua della Ue.


2010 - Standardized Language Testing in Teaching and Research. University of Modena and Reggio Emilia, December 2-4, 2010 [Altro]
Bondi, Marina; Cacchiani, Silvia; S., Morgan; G., Porcelli; Radighieri, Sara; Robustelli, Cecilia; Silver, Marc Seth
abstract

The conference provided scholars, teachers and students specializing in language assessment an open forum for discussing current research issues from the field of language testing. The main focus of the conference was on teaching methodologies, new technologies, standardization of language levels, evaluation and assessment, the test-taker. The conference prompted lively debate around the following topic areas: evaluation vs assessment in Language Testing; models of communicative language ability and L2 assessment; levels, domains, frameworks and Language Testing; technology in language assessment: developing online test tasks for LSPs; task and performance based language assessment; assessing/testing the language of primary school teachers; research and Language Testing/assessment; language policy/ies and the setting of language standards; socio-cognitive and socio-pragmatic factors in Language Testing; item writing and test production Codes of practice and language testing as a profession


2009 - Camillo Giulio (Delminio) [Voce in Dizionario o Enciclopedia]
C. ROBUSTELLI
abstract


2009 - Dichiarazione di Dublino sul rapporto fra lingue ufficiali e lingue regionali e minoritarie in Europa [Traduzione in Volume]
Robustelli, Cecilia
abstract

La traduzione si affianca a quella in tutte le altre lingue ufficiali della Ue per diffondere la posizione della European Federation of National Institutions for Language sul tema del rapporto fra le lingue nazionali, regionali e minoritarie


2009 - Giovan Battista Strozzi [Voce in Dizionario o Enciclopedia]
C. ROBUSTELLI
abstract


2009 - Pergamini Giacomo [Voce in Dizionario o Enciclopedia]
C. ROBUSTELLI
abstract


2009 - Premessa [Storia della lingua e storia della cucina] [Prefazione o Postfazione]
C. ROBUSTELLI; G. FROSINI
abstract

Introduzione ai temi del convegno "Storia della lingua e storia della cucina" e analisi delle motivazioni teoriche e culturali alle quali sono riconducibili


2009 - Storia della lingua e storia della cucina. Parola e cibo: due linguaggi per la storia della società italiana. Atti del VI Convegno Internazionale dell'Associazione per la Storia della Lingua Italiana (Modena 20-22.9.2007), Firenze, Franco Cesati Editore [Curatela]
ROBUSTELLI C.; FROSINI G.
abstract

Il volume raccoglie i 54 contributi suddivisi in quattro sezioni (Atlanti, archivi e lavori in corso; Dall'antichità alla fine del Medioevo; Dal Rinascimento all'età contemporanea; Variazione e contatto nella società italiana; Internazionalizzazione geolinguistica e gastronomia nel Mediterraneo e oltre) presentati al IX Convegno ASLI che si è tenuto a Modena nel 2007. Scopo principale del Convegno è stato accostare nella ricostruzione storica e nelle indagini sul presente fenomeni e documenti attinenti ai due campi culturali, la storia della lingua e la storia della cucina, alla ricerca di convergenze che si snodano lungo l'arco della storia italiana e che riflettono la formazione della civiltà italiana, il flusso delle correnti migratorie, antiche e moderne, da e verso paesi europei ed extraeuropei, le stratificazioni nella società.


2008 - "Il linguaggio della tradizione gastronomica italiana", sezione del Convegno dell'American Association for Italian Studies, Giardini Naxos, 22-24 2008 [CONVEGNO] [Altro]
Robustelli, Cecilia
abstract

139. Il linguaggio della tradizione gastronomica italianaOrganizer and Chair: Cecilia Robustelli, Università di ModenaNoemi Franchi, Università di Modena –Italianismi nella cultura gastronomica danesehttp://www.utm.utoronto.ca/~aati/taormina/taormina_program.pdf


2008 - Buongiorno dottoressa! Vademecum per la sensibilizzazione all'uso di una lingua non sessista [Altro]
Robustelli, Cecilia; Gabriella, Kustatscher
abstract

La pubblicazione consiste in un piccolo vademecum, redatto su incarico del Comitato per le pari opportunità e valorizzazione delle differenze di genere dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige, per attirare l’attenzione sull’uso di un linguaggio “sessista” nella comunicazione sia pubblica che privata e per aiutare le collaboratrici e i collaboratori dell’Azienda a usare un linguaggio più rispettoso dell’identità di genere. Presenta quindi una serie di suggerimenti di ordine pratico e di facile applicazione sull’uso della lingua nelle situazioni comunicative che essi/e si trovano ad affrontare comunemente nel loro ambiente lavorativo.


2008 - General [Voce in Dizionario o Enciclopedia]
C. Robustelli
abstract

The section "General" collects the references to the most important work on general aspects of the Italian language published in the given year


2008 - Giornata Europea delle Lingue "La diversità linguistica: una sfida per l´Europa" (Modena, 29 settembre 2008 - Facoltà di Lettere e Filosofia) [Altro]
C.Preite; I.Palandri; L.T.Soliman; C.Robustelli
abstract

Il rispetto della diversità linguistica, che si lega al riconoscimento di una realtà culturale prodotta dalla storia, è alla base del processo di integrazione europea. A differenza degli Stati nazionali, ciascuno dei quali è fondato sulla propria identità linguistica e culturale, l’Unione europea può e deve basarsi solamente sulla sua diversità di lingue e di culture: scaturisce proprio dalla coscienza di questa straordinaria «unità nella diversità» quel sentimento di comune appartenenza dei cittadini europei che costituisce la migliore risposta alle intolleranze in cui spesso sono degenerate le rivendicazioni identitarie in Europa e nel resto del mondo. Alla consapevolezza dell’importanza e del significato che la diversità linguistica riveste nell’UE deve accompagnarsi l’impegno delle istituzioni e dei singoli nei confronti della promozione della conoscenza delle lingue come fondamento del multilinguismo: essa rientra infatti tra le competenze di base che i cittadini europei devono acquisire al fine di svolgere un ruolo attivo nella società europea della conoscenza, promuove la mobilità all'interno dell’UE, e favorisce l’integrazione e la coesione sociale dei suoi abitanti. A ciò si aggiungono i ben noti aspetti economici, sociali e culturali che si legano al plurilinguismo individuale. In occasione della Giornata europea delle lingue, fissata dalle istituzioni dell’Unione europea per il 26 settembre di ciascun anno, e in considerazione che il corrente anno 2008 è stato proclamato Anno europeo del dialogo interculturale e, da parte dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, Anno internazionale delle lingue, il Dipartimento di Studi Linguistici sulla Testualità e la Traduzione, in collaborazione con il Centro Documentazione e Ricerche sull’Unione Europea, lo Europe Direct – Info Point Europa del Comune di Modena e il Centro Studi sulle Culture della Pace e della Sostenibilità, si propone di approfondire queste tematiche con questa Giornata di Studi, alla quale parteciperanno esperti del mondo accademico e istituzionale.


2008 - History of the language [Voce in Dizionario o Enciclopedia]
C. Robustelli
abstract

This section collects the references to the most important work on History of the Italian language published in the given year


2008 - Introduzione [Le lingue d'Europa patrimonio comune dei cittadini europei] [Prefazione o Postfazione]
C. ROBUSTELLI; BENEDETTI M
abstract

Commento ai temi trattati nel volume:- applicazione concreta del multilinguismo nella politica interna e estera- promozione della comunicazione multilingue nei singoli stati della Ue- adozione erispetto del multilinguismo a livello locale e regionale


2008 - L'italiano tra le lingue d'Europa, Atti del Convegno Internazionale, (Firenze-Bologna 3-4.7.2007) [Curatela]
C. ROBUSTELLI; BENEDETTI M
abstract

I parte - La politica linguistica dell'Unione Europea attraverso i commenti del Commisario Ue al Multilinguismo, Leonard Orban, e dei funzionari della Commissione e del Dipartimento di Italiano; II parte - Traduzione e Interpretazione nella Ue: esperienze delle istituzioni europee e delle sedi universitarie di formazione


2008 - Lexis [Voce in Dizionario o Enciclopedia]
C. Robustelli
abstract

The section "Lexis" collects the references to the most important work on this field of the Italian language published in the given year


2008 - Linguistic diversity and multilingualism: from a static landscape to a dynamic kaleidoscope [Capitolo/Saggio]
C. ROBUSTELLI
abstract

This paper discusses and highlights (a) some aspects of multilingualism; (b) recent initiatives concerning the EU Commission committment to promote multilingualism; (c) how Italy supports the Italian language and the Italian response to the Eu call for a multilingual policy.


2008 - Morphology [Voce in Dizionario o Enciclopedia]
C. Robustelli
abstract


2007 - "Firenze, Piazza delle lingue d'Europa", Firenze, Accademia della Crusca, 3.7.2007 [CONVEGNO] [Altro]
D., De Martino; Robustelli, Cecilia; F., Sabatini
abstract

la manifestazione "Firenze piazza delle lingue d'Europa" ha compreso una serie di eventi che si sono tenuti presso la sede dell'Accademia della Crusca, nella cornice della Villa Medicea di Castello, alle porte di Firenze, il giorno 3 luglio 2007. giornata di studio e dibattito sul tema Le lingue d'Europa: Patrimonio comune dei cittadini europei. Sono intervenuti esponenti di spicco del mondo scientifico e politico europeo, e in particolare Leonard Orban, Commissario europeo per il multilinguismo. A seguire si è tenuta una Tavola Rotonda sul tema I giornali per l'Europa Multilingue, alla quale hanno partecipato giornalisti ed esponenti delle più importanti testate giornalistiche nazionali nonché colleghi di quotidiani europei. Il giorno successivo, 4 luglio 2007, la rassegna si è spostata all'Università di Bologna, presso il Complesso di Santa Cristina, Piazzetta G. Morandi 2, per il convegno Traduttori e interpreti per l'europa.Rassegna stampa:http://www.accademiadellacrusca.it/le_lingue_d_europa.shtml


2007 - A Reference Grammar of Modern Italian [Monografia/Trattato scientifico]
C. Robustelli; M. Maiden
abstract

This grammar makes effective use of current assumptions in linguistics and of recent advances in the description of the Italian language. It also includes original observations and analysis not avilable elsewhere. This second edition provides scholars, students and teachers with a comprehensive and accessible guide to the forms and structures of Italian. It has been completely revised, largely rewritten and contains a new section of the differences in registers between written and spoken Italian, updates to the sections on causatives and on conjunctions and an extended glossary.


2007 - Comparative Linguistic Analysis of MS Chigi L VI 215 and Luciano, Dialogi, Venice, 1527', Appendix to Letizia Panizza 'Vernacular Lucian in Renaissance Italy [Capitolo/Saggio]
C. ROBUSTELLI
abstract

Translation and comment of MS Chigi L VI 215 and Luciano, Dialogi, Venice, 1527


2007 - General [Voce in Dizionario o Enciclopedia]
C. ROBUSTELLI
abstract

The section "General" collects the references to the most important work on general aspects of the Italian language


2007 - Il genere femminile nell'italiano di oggi [SEMINARIO] [Altro]
Robustelli, Cecilia
abstract

Seminario rivolto ai traduttori del Dipartimento di Italiano presso la Direzione Generale della Traduzione della Commissione europea, Bruxelles


2007 - Mambelli, Marco Antonio, detto Cinonio [Voce in Dizionario o Enciclopedia]
C. Robustelli
abstract

testo completo all'indirizzohttp://www.treccani.it/enciclopedia/mambelli-marco-antonio-detto-cinonio_(Dizionario-Biografico)/


2007 - Si fa più serrato il dibattito sul multilinguismo europeo [Articolo su rivista]
C. ROBUSTELLI
abstract

Analisi delle discussioni tenutesi in occasione del Convegno EFNIL 2007 e della risoluzione di Riga sulle politiche linguistiche nazionali e della Ue


2007 - Tipologie comunicative e scelte di genere nell’italiano contemporaneo [Capitolo/Saggio]
C. ROBUSTELLI
abstract

Riflessioni sull'uso del genere nell'italiano di oggi; il progetto POLITE; genere e testualità


2007 - VI Convegno ASLI - Storia della Lingua e storia della cucina [CONVEGNO] [Altro]
Robustelli, Cecilia
abstract

Il Convegno ha visto la presenza di relatori provenienti da Italia, GB, FRancia, USA, Svezia, Malta, si è articolato su tre giorni e ha compreso 58 interventi


2007 - Vivere l’intercultura - Gelebte Interkulturalität. Festschrift für Hans Drumbl zum 60. Geburtstag [Curatela]
HORNUNG A; C. ROBUSTELLI
abstract

La comunicazione tra culture diverse costituisce una delle sfide piú attuali della nostra societá e, di conseguenza, si ripercuote necessariamente sulla didattica delle lingue straniere nelle universitá di tutta Europa. Precisare la posizione della germanistica italiana in un contesto di una anglistica privilegiata e di una ispanistica sempre più richiesta costituisce l'obiettivo degli interventi raccolti in questo volume che approfondiscono di volta in volta aspetti propri della linguistica, della didattica o della letteratura.


2006 - Cresce l'impegno per il multilinguismo europeo? [Articolo su rivista]
C. ROBUSTELLI
abstract

Riflessioni sull'impegno degli organi comunitari per attuare una politica in difesa del multilinguismo


2006 - General [Voce in Dizionario o Enciclopedia]
C. ROBUSTELLI
abstract

The section "General" collects the references to the most important work on general aspects of the Italian language published in the given year


2006 - Grammatici italiani del Cinque e del Seicento. Vie d'accesso ai testi [Monografia/Trattato scientifico]
C. ROBUSTELLI
abstract

Studio su un corpus di testi grammaticali italiani con scheda di approfondimento e notizie bio-bibliografiche, condotta sulla scia della costituzione delle biblioteche digitali e fondata sulla collaborazione al progetto La Fabbrica dell'Italiano presso l'Accademia della Crusca.


2006 - History of the Language, Early Texts, and Diachronic Studies [Voce in Dizionario o Enciclopedia]
C. ROBUSTELLI
abstract

This section collects the references to the most important work on History of the Language, Early Texts, and Diachronic Studies of the Italian language published in the given year


2006 - Italiano, lingua straniera nelle facoltà economiche e giuridiche delle Università della UE' [Capitolo/Saggio]
C. ROBUSTELLI
abstract

Risultati di una indagine sullo studio dell'italiano nelle Facoltà economiche e giuridiche di alcune facoltà di Germania e Gran Bretagna e sulla posizione che esso occupa nell'offerta formativa


2006 - Latin and Volgare in Contact in the Sixteen Century: The Latin Model of Giambullari’s Grammar [Capitolo/Saggio]
C. ROBUSTELLI
abstract

This paper examines some similarities between Thomas Linacre's De emendata structura and Pierfrancesco Giambullari' grammar, which give evidence of the role played by Linacre as a true "model" for Giambullari's work


2006 - Lexis [Voce in Dizionario o Enciclopedia]
C.ROBUSTELLI
abstract

The section "Lexis" collects the references to the most important work on this field of the Italian language published in the given year


2006 - Morphology [Voce in Dizionario o Enciclopedia]
C. ROBUSTELLI
abstract

The section "Morphology" collects the references to the most important work on this field of the Italian language published in the given year


2005 - Discussioni e iniziative per l'italiano a Bruxelles [Articolo su rivista]
C. ROBUSTELLI
abstract

Analisi delle iniziative svoltesi a Bruxelles e che hanno visto la partecipazione dell'Accademia della Crusca sugli usi specialistici e settoriali dell'italiano e sulla sua posizione nel quadro dell'auspicato plurilinguismo europeo


2005 - Lingue, istituzioni, territori : riflessioni teoriche, proposte metodologiche ed esperienze di politica linguistica [Curatela]
Cristina Guardiano; Emilia Calaresu; Cecilia Robustelli; Augusto Carli
abstract

Presentazione delle principali tematiche affrontate nel volume (ecologia linguistica e politica linguistica).


2005 - L’italiano professionale: linee di ricerca e applicazioni didattiche [Capitolo/Saggio]
C. ROBUSTELLI
abstract

Il saggio illustra come all' "italiano professionale" sia stato riconosciuto lo status di varietà linguistica distinta dalle lingue speciali e ne fornisce una prima definizione, delineandone i tratti caratterizzanti con particolare riguardo agli attori, alle funzioni comunicative e alle tipologie testuali


2005 - L’ordine delle parole e le costruzioni marcate nell’italiano contemporaneo: le frasi dichiarative [Capitolo/Saggio]
C. ROBUSTELLI
abstract

Analisi delle frasi dichiarative dell'italiano contemporaneo in prospettiva testuale e conseguente descrizione, attraverso un approccio pragmatico e sintattico, di tutta una serie di costruzioni rimaste in ombra nelle descrizioni orientate in senso più strettamente grammaticale


2005 - Presentazione [Lingue, Istituzioni, Territori. Riflessioni teoriche, proposte metodologiche ed esperienze di poliitca linguistica] [Breve Introduzione]
C. Guardiano; E. Calaresu; C. Robustelli; A. Carli
abstract

Introduzione ai contenuti del volume


2005 - Presentazione [Lingue, istituzioni, territori] [Prefazione o Postfazione]
C. GUARDIANO; E. CALARESU; C. ROBUSTELLI; A. CARLI
abstract

Presentazione delle principali tematiche affrontate nel volume (ecologia linguistica e politica linguistica).


2005 - Stereotipi religiosi e razzisti nel linguaggio degli adolescenti [CONVEGNO] [Altro]
Robustelli, Cecilia
abstract

Nel corso dell'incontro sono stati analizzati i dati di un questionario volto a saggiare la conoscenza e l’uso di termini/locuzioni che possono essere usati con intento discriminatorio e offensivo di tipo razzista da parte di un campione di adolescenti. L’appuntamento si è aperto coi saluti della prof.ssa Marina Bondi, Preside della facoltà di Lettere e filosofia dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, della prof.ssa Silvia Facchini, Assessora all’Istruzione della Provincia di Modena, della prof.ssa Adriana Querzè, Assessora all’Istruzione del Comune di Modena, del prof. Claudio Baraldi, Direttore del Centro studi per le culture della pace e della sostenibilità, e della prof.ssa Roberta Pinelli, Preside del liceo Carlo Sigonio di Modena. Successivamente il progetto di ricerca e i risultati sono stati illustrati dall’autrice, prof. ssa Cecilia Robustelli (Univ. di Modena e Reggio Emilia). Sono inoltre intervenuti li docenti del Liceo Carlo Sigonio di Modena prof.ssa Chiara Guidelli, prof. Giovanni Governatori, e prof.ssa Luisa Cajumi.


2005 - The present situation with regard to foreign language learning and instruction in Italy [Capitolo/Saggio]
Robustelli, Cecilia
abstract

Il saggio esamina le politiche educative e culturali italiane per l'insegnamento/apprendimento delle lingue straniere alla luce di quelle europee. Testo disponibile al seguente indirizzo:http://www.efnil.org/conferences/archives/brussels-2005/conference-papers-and-documents-interventions-et/08Brussel2005.EFNIL.Robustelli.pdf/view


2005 - «Theatro dell’udito» Convegno internazionale per il quarto centenariodella morte di Orazio Vecchi (1550-1605) [CONVEGNO] [Altro]
Comitato scientifico: Lorenzo, Bianconi; Augusto, Carli; Alessandra, Chiarelli; Paolo, Fabbri; Massimo, Privitera; Gian Vittorio, Signorotto; Robustelli, Cecilia; Giovanni, Torre; Coordinatore del comitato scientifico: Massimo Privitera, Roberto V. e. r. t. i.
abstract

Il convegno, a carattere interdisciplinare, ha permesso di ripercorrere i tratti più significativi della personalità e dell’opera di Orazio Vecchi, per identificare i principali temi delle sue opere. La partecipazione è stata numerosa e qualificata e ha dato luogo a un ricco volume di atti.


2004 - La filologia romanza oggi. Atti della giornata di studi in memoria di Aurelio Roncaglia [Curatela]
PARADISI P; C. ROBUSTELLI
abstract

Il volume raccoglie attraverso una serie di contributi di allievi e colleghi la figura di Aurelio Roncaglia. Contiene un messaggio dell'allora Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi


2004 - L’italiano per parlare delle Italiane. Riflessioni su linguaggio e genere [Relazione in Atti di Convegno]
Robustelli, Cecilia
abstract

Riflessioni sul tema linguaggio-genere nell'italiano contemporaneo


2004 - Percorsi linguistici e filologici in “Cultura neolatina” [Monografia/Trattato scientifico]
C. ROBUSTELLI
abstract

L'articolo traccia una storia della filologia romanza attraverso gli studi pubblicati su "Cultura Neolatina" individuando le linee portanti della ricerca e offrendo un dettagliato panorama dello sviluppo della disciplina


2003 - ACCARISI, Alberto [Voce in Dizionario o Enciclopedia]
C. ROBUSTELLI
abstract

La Fabbrica dell'Italiano è un archivio digitale integrato consultabile in rete, costituito a partire dal ricco patrimonio bibliotecario e archivistico custodito presso l'Accademia della Crusca. Nella sezione “Cinque secoli di grammatiche” è contenuto un “"corpus di approfondimento" nel quale sono state analizzate le grammatiche italiane della parte più antica del corpus, edite nei secoli XVI e XVII. Per ciascun autore è disponibile una scheda che fornisce informazioni di diversa natura: si può accedere ad una scheda biografica, ad una scheda informativa sulle singole opere, ai record catalografici di ciascuna edizione e ad un corredo di immagini e testi(frontespizio, apparati introduttivi, testo relativo ai pronomi personali soggetto di terza persona, indici generale ed analitico, imprimatur). Tra le immagini digitalizzate e i relativi testi è possibile un raffronto diretto. Nei testi trascritti è possibile fare una ricerca per parola http://193.205.158.207:8082/fabitaliano2/2_grammatiche.htm


2003 - Aurelio Roncaglia e gli studi umanistici a Modena [Articolo su rivista]
Robustelli C.
abstract

Il lavoro ripercorre i riflessi dell'opera di Aurelio Roncaglia sull'ambiente culturale modenese


2003 - BARTOLI, Daniello (Ferrante Longobardi) [Voce in Dizionario o Enciclopedia]
C. Robustelli
abstract

La Fabbrica dell'Italiano è un archivio digitale integrato consultabile in rete, costituito a partire dal ricco patrimonio bibliotecario e archivistico custodito presso l'Accademia della Crusca. Nella sezione “Cinque secoli di grammatiche” è contenuto un “"corpus di approfondimento" nel quale sono state analizzate le grammatiche italiane della parte più antica del corpus, edite nei secoli XVI e XVII. Per ciascun autore è disponibile una scheda che fornisce informazioni di diversa natura: si può accedere ad una scheda biografica, ad una scheda informativa sulle singole opere, ai record catalografici di ciascuna edizione e ad un corredo di immagini e testi(frontespizio, apparati introduttivi, testo relativo ai pronomi personali soggetto di terza persona, indici generale ed analitico, imprimatur). Tra le immagini digitalizzate e i relativi testi è possibile un raffronto diretto. Nei testi trascritti è possibile fare una ricerca per parola http://193.205.158.207:8082/fabitaliano2/2_grammatiche.htm


2003 - BUOMMATTEI, Benedetto [Voce in Dizionario o Enciclopedia]
C. Robustelli
abstract

La Fabbrica dell'Italiano è un archivio digitale integrato consultabile in rete, costituito a partire dal ricco patrimonio bibliotecario e archivistico custodito presso l'Accademia della Crusca. Nella sezione “Cinque secoli di grammatiche” è contenuto un “"corpus di approfondimento" nel quale sono state analizzate le grammatiche italiane della parte più antica del corpus, edite nei secoli XVI e XVII. Per ciascun autore è disponibile una scheda che fornisce informazioni di diversa natura: si può accedere ad una scheda biografica, ad una scheda informativa sulle singole opere, ai record catalografici di ciascuna edizione e ad un corredo di immagini e testi(frontespizio, apparati introduttivi, testo relativo ai pronomi personali soggetto di terza persona, indici generale ed analitico, imprimatur). Tra le immagini digitalizzate e i relativi testi è possibile un raffronto diretto. Nei testi trascritti è possibile fare una ricerca per parola http://193.205.158.207:8082/fabitaliano2/2_grammatiche.htm


2003 - CAMILLO, Giulio (Delminio) [Voce in Dizionario o Enciclopedia]
C. Robustelli
abstract

La Fabbrica dell'Italiano è un archivio digitale integrato consultabile in rete, costituito a partire dal ricco patrimonio bibliotecario e archivistico custodito presso l'Accademia della Crusca. Nella sezione “Cinque secoli di grammatiche” è contenuto un “"corpus di approfondimento" nel quale sono state analizzate le grammatiche italiane della parte più antica del corpus, edite nei secoli XVI e XVII. Per ciascun autore è disponibile una scheda che fornisce informazioni di diversa natura: si può accedere ad una scheda biografica, ad una scheda informativa sulle singole opere, ai record catalografici di ciascuna edizione e ad un corredo di immagini e testi(frontespizio, apparati introduttivi, testo relativo ai pronomi personali soggetto di terza persona, indici generale ed analitico, imprimatur). Tra le immagini digitalizzate e i relativi testi è possibile un raffronto diretto. Nei testi trascritti è possibile fare una ricerca per parola http://193.205.158.207:8082/fabitaliano2/2_grammatiche.htm


2003 - CECI, Battista [Voce in Dizionario o Enciclopedia]
C. Robustelli
abstract

La Fabbrica dell'Italiano è un archivio digitale integrato consultabile in rete, costituito a partire dal ricco patrimonio bibliotecario e archivistico custodito presso l'Accademia della Crusca. Nella sezione “Cinque secoli di grammatiche” è contenuto un “"corpus di approfondimento" nel quale sono state analizzate le grammatiche italiane della parte più antica del corpus, edite nei secoli XVI e XVII. Per ciascun autore è disponibile una scheda che fornisce informazioni di diversa natura: si può accedere ad una scheda biografica, ad una scheda informativa sulle singole opere, ai record catalografici di ciascuna edizione e ad un corredo di immagini e testi(frontespizio, apparati introduttivi, testo relativo ai pronomi personali soggetto di terza persona, indici generale ed analitico, imprimatur). Tra le immagini digitalizzate e i relativi testi è possibile un raffronto diretto. Nei testi trascritti è possibile fare una ricerca per parola http://193.205.158.207:8082/fabitaliano2/2_grammatiche.htm


2003 - GIAMBULLARI, Pierfrancesco [Voce in Dizionario o Enciclopedia]
C. Robustelli
abstract

La Fabbrica dell'Italiano è un archivio digitale integrato consultabile in rete, costituito a partire dal ricco patrimonio bibliotecario e archivistico custodito presso l'Accademia della Crusca. Nella sezione “Cinque secoli di grammatiche” è contenuto un “"corpus di approfondimento" nel quale sono state analizzate le grammatiche italiane della parte più antica del corpus, edite nei secoli XVI e XVII. Per ciascun autore è disponibile una scheda che fornisce informazioni di diversa natura: si può accedere ad una scheda biografica, ad una scheda informativa sulle singole opere, ai record catalografici di ciascuna edizione e ad un corredo di immagini e testi(frontespizio, apparati introduttivi, testo relativo ai pronomi personali soggetto di terza persona, indici generale ed analitico, imprimatur). Tra le immagini digitalizzate e i relativi testi è possibile un raffronto diretto. Nei testi trascritti è possibile fare una ricerca per parola http://193.205.158.207:8082/fabitaliano2/2_grammatiche.htm


2003 - Giornata di studio sull'editoria Modenese [Esposizione]
Ernesto Milano; Giorgio Montecchi; Elio Tavilla; Gianvittorio Signorotto; Cecilia Robustelli; Giovanni Tocci
abstract

La “Giornata di studio sull'editoria modenese”, all'interno della manifestazione "Libriamodena" promossa da Accademia nazionale di scienze lettere e arti di Modena, Biblioteca estense universitaria, Lions club, Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, con il patrocinio del Comune, ha visto la partecipazione di Luigi Balsamo, Ernesto Milano, Giorgio Montecchi, Elio Tavilla, Gianvittorio Signorotto, Cecilia Robustelli, Giovanni Tocci e Amedeo Quondam.


2003 - Italiano lingua d'Europa [Articolo su rivista]
C. ROBUSTELLI
abstract

La situazione linguistica della Ue alla vigilia dell'ingresso di dieci nuovi paesi bella Ue. Le "lingue ponte" e il loro senso geopolitico; proposte per una strategia destinata a valorizzare l'utilità dell'italiano


2003 - MAMBELLI, Marco Antonio (detto Cinonio) [Voce in Dizionario o Enciclopedia]
C. Robustelli
abstract

La Fabbrica dell'Italiano è un archivio digitale integrato consultabile in rete, costituito a partire dal ricco patrimonio bibliotecario e archivistico custodito presso l'Accademia della Crusca. Nella sezione “Cinque secoli di grammatiche” è contenuto un “"corpus di approfondimento" nel quale sono state analizzate le grammatiche italiane della parte più antica del corpus, edite nei secoli XVI e XVII. Per ciascun autore è disponibile una scheda che fornisce informazioni di diversa natura: si può accedere ad una scheda biografica, ad una scheda informativa sulle singole opere, ai record catalografici di ciascuna edizione e ad un corredo di immagini e testi(frontespizio, apparati introduttivi, testo relativo ai pronomi personali soggetto di terza persona, indici generale ed analitico, imprimatur). Tra le immagini digitalizzate e i relativi testi è possibile un raffronto diretto. Nei testi trascritti è possibile fare una ricerca per parola http://193.205.158.207:8082/fabitaliano2/2_grammatiche.htm


2003 - STROZZI, Giovanni Battista il giovane [Voce in Dizionario o Enciclopedia]
C. Robustelli
abstract

La Fabbrica dell'Italiano è un archivio digitale integrato consultabile in rete, costituito a partire dal ricco patrimonio bibliotecario e archivistico custodito presso l'Accademia della Crusca. Nella sezione “Cinque secoli di grammatiche” è contenuto un “"corpus di approfondimento" nel quale sono state analizzate le grammatiche italiane della parte più antica del corpus, edite nei secoli XVI e XVII. Per ciascun autore è disponibile una scheda che fornisce informazioni di diversa natura: si può accedere ad una scheda biografica, ad una scheda informativa sulle singole opere, ai record catalografici di ciascuna edizione e ad un corredo di immagini e testi(frontespizio, apparati introduttivi, testo relativo ai pronomi personali soggetto di terza persona, indici generale ed analitico, imprimatur). Tra le immagini digitalizzate e i relativi testi è possibile un raffronto diretto. Nei testi trascritti è possibile fare una ricerca per parola http://193.205.158.207:8082/fabitaliano2/2_grammatiche.htm


2003 - TRISSINO, Gian Giorgio [Voce in Dizionario o Enciclopedia]
Robustelli C.
abstract

La Fabbrica dell'Italiano è un archivio digitale integrato consultabile in rete, costituito a partire dal ricco patrimonio bibliotecario e archivistico custodito presso l'Accademia della Crusca. Nella sezione “Cinque secoli di grammatiche” è contenuto un “"corpus di approfondimento" nel quale sono state analizzate le grammatiche italiane della parte più antica del corpus, edite nei secoli XVI e XVII. Per ciascun autore è disponibile una scheda che fornisce informazioni di diversa natura: si può accedere ad una scheda biografica, ad una scheda informativa sulle singole opere, ai record catalografici di ciascuna edizione e ad un corredo di immagini e testi(frontespizio, apparati introduttivi, testo relativo ai pronomi personali soggetto di terza persona, indici generale ed analitico, imprimatur). Tra le immagini digitalizzate e i relativi testi è possibile un raffronto diretto. Nei testi trascritti è possibile fare una ricerca per parola


2003 - Un contributo alla grammaticografia postunitaria [Prefazione o Postfazione]
C. ROBUSTELLI
abstract

La presentazione del volume di grammatica inquadra il volume nella ricca fioritura di grammatiche scolastiche che caratterizzò il periodo degli anni immediatamente postunitari, del quale vengono sottolineati i tratti salienti con particolare riguardo al processo di alfabetizzazione. L'italiano presentato in questa grammatica viene analizzato e commentato alla luce della "norma" letteraria e delle innovative proposte manzoniane


2002 - Giornata di studio in onore di Aurelio Roncaglia [Esposizione]
Comitato promotore: Giorgio Boccolari; Emilio Mattioli; Ernesto Milano; Enrico Mucchi; Patrizia Paradisi; Cecilia Robustelli; Ferdinando Taddei
abstract

La comunità scientifica modenese ricorda con questa giornata di studio il concittadino Aurelio Roncaglia, filologo e linguista insigne, illustre accademico, interprete e valorizzatore della filologia romanza, che ha formato con il suo limpido e rigoroso insegnamento intere generazioni di giovani e studiosi


2002 - La grammatica di Pierfrancesco Giambullari e il De emendata structura latini sermonis di Thomas Linacre: introduzione a un confronto [Articolo su rivista]
C. ROBUSTELLI
abstract

Proposte di confronto fra la grammatica di Giambullari e quella di Linacre. Elenco in forma sinottica delle voci trattate. Approfondimento sulla "costruzzione" della frase attraverso i relativi passi


2000 - Causativi in italiano antico e moderno (con presentazione di Giulio Lepschy) [Monografia/Trattato scientifico]
C. ROBUSTELLI
abstract

L'indagine prende in esame il costrutto italiano fare+infinito e ne fornisce un'indagine diacronica a partire dalle origini fino all'italiano contemporaneo con riferimenti ai modelli teorici generativo e relazionale.


2000 - La sintassi dei verbi percettivi vedere e sentire nell’italiano antico [Articolo su rivista]
C. ROBUSTELLI
abstract

Il lavoro esamina in diacronia la tipologia dei costrutti percettivi e le loro caratteristiche sintattiche e semantiche anche in relazione con i costrutti causativi e con i corrispondenti costrutti nell'italiano contemporaneo


2000 - Lingua e identità di genere. Problemi attuali nell'italiano [Articolo su rivista]
C. ROBUSTELLI
abstract

This paper aims at drawing student's and writer's attention to the issue of linguistic sexism, with special regard to the Italian language. As there is still hesitation in choosing between masculine and feminine forms for titles when referring at women, I propose to make a distinction based on communicative situationm ie. official context vs everyday communication.


2000 - The simple sentence in Mediterranean languages: a computational approach [Capitolo/Saggio]
C. ROBUSTELLI; FERRARI G
abstract

The aim of thsi work is to offer a description of the "simple sentence" in a few Mediterranean languages from a computational perspective


1998 - Nota su due costrutti della prosa di Bembo [Capitolo/Saggio]
C. ROBUSTELLI
abstract

Il saggio esamina l'uso dei costrutti "fare a credere" e "farsi a credere" nelle opere di Pietro Bembo proponendo nuove interpretazioni di alcuni passi degli Asolani, delle Prose della Volgar lingua e della Istoria Viniziana.


1996 - Fenomeni di cliticizzazione in italiano antico [Capitolo/Saggio]
C. ROBUSTELLI
abstract

Il lavoro esamina l'uso dei clitici nel costrutto causativo dell'italiano antico sulla base dello spoglio di testi in volgare dalle origini al 1375 raccolti nel TLIO, anche in ottica contrastiva con l'italiano contemporaneo


1995 - ‘La costruzione di fare con l’infinito in italiano moderno’ [Articolo su rivista]
C. ROBUSTELLI
abstract

Oggetto dell'articolo è il costrutto causativo fare+infinito in italiano moderno, che viene studiato sulla base di un corpus di 10.000 occorrenze costruito ad hoc ed esaminato in relazione alla posizione dei clitici, all'uso del "si", alla negazione dell'infinito. Viene inoltre discussa la rappresentazione del costrutto nella Grammatica Relazionale e nella Grammatica Generativa


1994 - ‘Il costrutto fare e infinito nell’italiano dal 1400 al 1800’ [Articolo su rivista]
C. ROBUSTELLI
abstract

In questo lavoro viene esaminato il costrutto causativo fare+infinito sulla base di un corpus di attestazioni del periodo 1400-1800 costruito ad hoc dall'autrice. L'insieme dei dati ha come scopo l'individuazione e la costruzione del costrutto in relazione a tre questioni: (a) ordine delle parole; (b) realizzazione del soggetto dell'infinito; (c) uso dei clitici.


1993 - Recensione di E. Testa, Simulazione di parlato, Accademia della Crusca, Firenze, 1991 [Recensione in Rivista]
C. ROBUSTELLI
abstract

E. Testa examines in in two detailed chapters the stylistic techniques and methods of composition used by some short-story writers of the fifteen and sixteen century to simulate speech in the "dialoghi umili". In his conclusions, Testa connects their tendency toward realism with the tendency to reproduce speech "objectively".


1993 - ‘Indagine diacronica sul costrutto latino facio+infinito’ [Articolo su rivista]
C. ROBUSTELLI
abstract

L'indagine diacronica sul costrutto latino facio+infinito si basa su un corpus costruito appositamente, in mancanza di una trattazione organica sulla questione, a partire dalle attestazioni latine più antiche fino alla tarda latinità. Corredano lo studio osservazioni su paralleli costrutti greci e sulle corrispondenti categorie verbali indoeuropee. Vengono inoltre ricordati e discussi gli studi già esistenti sul costrutto francese faire+inf e le relative implicazioni teoriche


1992 - Alcune osservazioni sulla sintassi del costrutto causativo fare+infinito nell’italiano dei primi secoli [Articolo su rivista]
C. ROBUSTELLI
abstract

Lo studio prende in esame il costrutto causativo fare+infinito nell'italiano dei primi secoli, e in particolare (a) le modalità di realizzazione del soggetto dell'infinito dipendente da "fare" in italiano antico, nella Commedia, Vita Nuova, Canzoniere e Decameron; (b) l'ordinamento lineare dei costituenti con funzione di soggetto e complemento indiretto qualora entrambi siano realizzati in maniera morfologicamente analoga; l'uso della preposizione "da" per introdurre il soggetto dell'infinito nel Decameron