Nuova ricerca

Vallori RASINI

Professore Associato presso: Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali

Insegnamento: Filosofie della natura umana

ANTROPOLOGIA E STORIA DEL MONDO CONTEMPORANEO (D.M.270/04) (Offerta formativa 2019)

Obiettivi formativi

Il corso di Filosofie dell’uomo è suddiviso in due moduli: Antropologia filosofica (prof. Rasini) e Storia delle Idee (prof. Scarpelli) da 6 cfu ciascuno. Il corso si prefigge l'obiettivo di affrontare alcune questioni antropologico-filosofiche di importanza centrale, anche nelle loro connessioni con le situazioni storiche, politiche e religiose, prevalentemente attraverso la lettura e l’analisi di testi classici del pensiero occidentale. L'obiettivo è quello di giungere a una loro piena comprensione e a una loro valutazione critica soprattutto alla luce della condizione contemporanea dell'essere umano.

Prerequisiti

Nessuno

Programma del corso

Corso della prof.ssa Rasini (6 cfu): Antropologia filosofica e sviluppo tecnologico
Dopo una breve introduzione al senso dell'indagine sulla natura umana nella storia della filosofia occidentale, il corso prenderà in considerazione alcuni esiti del pensiero della tecnica, in particolare seguendo la direttrice proposta da Guenther Anders.

Corso del prof. Scarpelli (6 cfu): Individuo e civiltà. Freud e la filosofia della psiche (1890-1940)
Il corso affronterà il pensiero filosofico di Freud, dall'idea dell'indagine nella psiche intesa come rivelazione progressiva dell'inconscio alla fondazione della psicoanalisi come dottrina scientifica. Verranno inoltre approfonditi i problematici rapporti tra Freud e le concezioni dei suoi discepoli, in particolare Jung. Infine verrà vagliato l’influsso che Frazer, autore del Ramo d’oro, esercitò su Freud nello spiegare il disagio dell’uomo moderno attraverso lo strumento della filosofia del mito.

Metodi didattici

Lezione frontale e discussione di testi.

Testi di riferimento

Per il corso della prof.ssa Rasini:
- G. Anders, L'uomo è antiquato, vol. 1, Bollati Boringhieri, Torino 2003 (vol. I, pp. 57-120);
- G. Anders, Il mondo dopo l'uomo, Mimesis, Milano 2008;
- G. Anders, L'ultima vittima di Hiroshima, Mimesis Milano, 2016;
- M.T. Pansera, Tecnica, Guida, Napoli 2013
- V. Rasini, A partire dalla fine, in M. Latini e A. Meccariello, L'uomo e la (sua) fine, Asterios, Trieste 2014, pp. 105-119;
- V. Rasini, Apocalittici e dannati, S&F_, n. 8, 2012, pp. 35-45

- Si consiglia: N. Mattucci, Tecnocrazia e analfabetismo emotivo, Milano, Mimesis, 2018.

[La bibliografia sarà meglio precisata durante il corso; ulteriori informazioni si trovano in Dolly.]
Gli studenti non frequentanti sono tenuti a concordare il programma con i docenti.

Per il corso del prof. Scarpelli:
Causa scarsità di spazio la bibliografia del modulo del prof. Scarpelli sarà indicata sulla piattaforma DOLLY, alla quale si rimandano gli studenti sia frequentanti sia non frequentanti.

Gli studenti non frequentanti sono tenuti a concordare il programma con i docenti.





Verifica dell'apprendimento

Esame orale a fine corso (ed eventuale breve relazione scritta).

Risultati attesi

Saranno valutati il livello di apprendimento raggiunto, la capacità di confronto critico con i contenuti proposti durante il corso e la padronanza tecnico-lessicale.