Nuova ricerca

Livio CASARINI

Professore Associato
Dipartimento di Scienze Biomediche, Metaboliche e Neuroscienze sede ex-Medicina, Endocrinologia, Metabolismo e Geriatria

Insegnamento: Tirocinio Biomedico II

Tecniche di laboratorio biomedico (D.M. 270/04) (Offerta formativa 2022)

Obiettivi formativi

Al termine dell'insegnamento Tirocinio Biomedico, lo studente deve aver compreso il ruolo e la finalità delle analisi di laboratorio, le norme di comportamento e acquisito le competenze di base relative ai laboratori di: Anatomia Patologica, Analisi Chimico Cliniche, Tossicologia, Endocrinologia, Medicina Legale, Farmacia, Microbiologia e Virologia. Per una più completa comprensione degli obbiettivi formativi, si rimanda alla lettura dei risultati di apprendimento attesi a seguito dello svolgimento del presente percorso formativo.

Prerequisiti

Conoscenze di chimica inorganica ed organica, di anatomia umana e patolologica, fisiologia, galenica farmaceutica, tossicologia forense, microbiologia clinica, virologia, endocrinologia, lingua straniera e delle principali norme che riguardano la sicurezza nei laboratori.

Programma del corso

Laboratorio di Anatomia Patologica (6 CFU): osservazione della macroscopica degli organi ed esecuzione tecniche di inclusione. Laboratorio di Analisi Chimico Cliniche (3 CFU) : acquisire le conoscenze di base sulla gestione del lavoro automatizzato in Chimica Clinica e in Coagulazione: gestione della pre-analitica in questi settori; conoscere i principi utilizzati dagli strumenti a disposizione; conoscere il significato di Calibrazioni, CQI, Allineamenti, VEQ e NEQAS; trattamento delle non conformità dei campioni ed eventualmente riconoscere e gestire campioni patologici. Laboratorio di Farmacia (2 CFU):
conoscenza dell’ organizzazione del Laboratorio; allestimento delle preparazioni galeniche officinali e magistrali sia non sterili che sterili; gestione delle sacche per la nutrizione parenterale e della camera bianca; gestione delle preparazioni delle terapie chemioterapiche nel laboratorio UFA; controllo giacenze e scadenze materie prime.Laboratorio di Tossicologia ( 1 CFU): acquisire le conoscenze per una buona pratica di Laboratorio e applicazione di tutte le norme di sicurezza sul luogo di lavoro; conoscenza generale sul sistema gestionale informatizzato del laboratorio,Openlis; conoscenza di FASE Pre-analitica ( accettazione campioni, non conformità, piani di lavoro), FASE Analitica ( principi delle metodiche utilizzate per il dosaggio di farmaci); FASE Post-analitica ( idoneità delle sedute analitiche ). Laboratorio di Endocrinologia ( 2 CFU): conoscenza di indagini su campioni di materiale biologico (siero, plasma , urine, liquidi seminali) nell'ambito dello studio delle patologie del sistema endocrino e tumorali, eseguite con diverse tecniche immunometriche automatizzate.Laboratorio di Endocrinologia Traslazionale ( 2 CFU): manipolazione Acidi Nucleici e DIGITAL DROPLET PCR, Real Time PCR
HT-RF per valutare la concetrazione di ormoni, metodica BRET,saggi per valutare la potenza/efficacia di un farmaco in vitro.
Laboratorio di Anatomia Patologica ( 6CFU): comprensione del percorso del campione istologico fino alla consegna del preparato: processazione, inclusione, taglio, colorazione; allestimento estemporanee, preparati a fresco per Biobanca e metodica OSNA; citologia, Thin- prep e citologia vaginale.Laboratorio di Microbiologia e Virologia ( 3CFU): acquisire le conoscenze biologiche di base di batteri e miceti di interesse medico per la comprensione dei principi e delle tecniche di identificazione a scopo differenziale e diagnostico più correntemente impiegati nel laboratorio di microbiologia clinica: semine manuali ed automatiche; ricerca di antigeni urinari; settore emocolture; ricerche di antigeni fecali e parassiti fecali; utilizzo di sistemi VITEK; colorazioni Gram e May Grunwald. Medicina Legale ( 2CFU): acquisire conoscenze in Emogenetica forense : elettroforesi capillare; sequenziatore automatico; estrazioni DNA da sangue e saliva (FTA); amplificazione genica; discussione sui risultati di analisi; acquisire conoscenze in Tossicologia forense: screening su campioni di urina; tecnica gascromatografica-FID e spettrofotometria di massa; analisi di reperti biologici e non biologici; determinazione di alcolemia tramite HS-FG-FID.

Metodi didattici

Attività teorico-pratica:la frequenza è obbligatoria al 100% come previsto da regolamento didattico del Corso di Studio, una presenza inferiore non consente la possibilità di sostenere l'esame. L'insegnamento è erogato in Italiano.

Testi di riferimento

I materiali didattici forniti dai laboratori possono essere: dispense, guide agli strumenti, istruzioni operative, metodiche.

Verifica dell'apprendimento

Mediante una verifica d'esame in modalità teorico-pratica, eseguita all'interno di ogni laboratorio frequentato per il tirocinio, con valutazione in trentesimi che farà media con la valutazione in trentesimi data dall'analisi della scheda di valutazione dell'attività pratica dello studente, dove vengono registrate la capacita professionale (puntualità, frequenza, impegno-interesse, manualità, precisione ed autonomia operativa) e la capacità di relazione (collaborazione, correttezza e capacità propositiva) precedentemente compilata dalla referente in collaborazione con le guide.

Risultati attesi

Conoscenze e capacita di comprensione: tramite le attività nei Laboratori Professionali lo studente apprende e comprende le basi teorico-pratiche relative agli argomenti proposti; Capacità di applicare conoscenza e comprensione: lo studente deve dimostrare di saper mettere in pratica metodiche analitiche, descrivendo con chiarezza i principi su cui si basano; Autonomia di giudizio: tramite la frequenza, lo studente acquisisce spirito critico riguardo agli argomenti trattati; Abilità comunicative: vengono espletate con l'espressione dei concetti appresi in un linguaggio consono al loro livello di conoscenza attraverso eventuali quesiti; Capacita di apprendimento: attraverso la frequenza nei Laboratori Professionali lo studente acquisisce capacita di apprendimento, attraverso nuove metodologie, che gli permetteranno di approfondire la propria formazione in ambito laboratoristico.