Nuova ricerca

KATIE JANE HENRY

Collaboratore ed esperto linguistico
Centro LINGUISTICO

Insegnamento: Inglese scientifico

Ostetricia (D.M. 270/04) (Offerta formativa 2022)

Obiettivi formativi


L’insegnamento Inglese Scientifico intende fornire agli studenti competenze linguistiche intermedie in inglese scientifico, utili nel loro futuro contesto professionale. L’insegnamento mira a consolidare le competenze lessico-grammaticali degli studenti e ad introdurli ai fondamenti del lessico medico-scientifico.
Per una più completa comprensione degli Obiettivi Formativi, si rimanda alla lettura dei Risultati di Apprendimento Attesi.

Prerequisiti

Si presuppone una conoscenza minima di livello A2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per la conoscenza delle lingue (QCER – autovalutazione).

Programma del corso

Il modulo da 20 ore, pari a 2 CFU, e tenuto da un Collaboratore Esperto Linguistico (CEL) designato dal Centro Linguistico di Ateneo (CLA), includerà il ripasso di aree grammaticali quali i tempi verbali, aggettivi comparativi e superlativi, forme interrogative dirette ed indirette.
Sul piano lessicale saranno passati in rassegna argomenti tra cui le parti del corpo, segni e sintomi, i reparti ospedalieri. Saranno trattate inoltre strategie per l’interazione di base con i colleghi.
Si segnala la possibilità di integrare e/o modificare parzialmente i contenuti sulla base di fattori come il livello di interesse dimostrato dagli studenti rispetto ai temi trattati, o al verificarsi di fatti di attualità che suggeriscano di dedicare maggiore spazio a determinati argomenti.

Metodi didattici

Durante le lezioni, erogate in inglese, verranno proposte esercitazioni basate sulla lettura di testi brevi e sull’ascolto di tracce audio che simulano situazioni reali, simili a quelle che gli studenti affronteranno nel loro futuro ambito lavorativo. La pratica scritta comprenderà varie forme di esercizi a riempimento, abbinamento, scelta multipla, riordino di testi, anche per il consolidamento della grammatica.
Verranno infine svolte piccole attività orali quali scambi orali fra gli studenti o fra gli studenti e l’insegnante. La frequenza è obbligatoria.

Testi di riferimento

- Grice, T. (2007). Oxford English for Careers: Nursing 1. Oxford: Oxford University Press (obbligatorio)
- Murphy, R. (2019). English Grammar in Use. Cambridge: Cambridge University Press. OPPURE
- Murphy, R., & Pallini, L. (2005). Essential Grammar in Use. Cambridge: Cambridge University Press. Ulteriori materiali da utilizzare a lezioni saranno caricati sulla piattaforma Moodle.
Per la consultazione e l’approfondimento si consiglia inoltre
- Allum, V., & McGarr, P. (2008). Cambridge English for Nursing. Cambridge: Cambridge University Press.
- Gotti, M. (1990). English for Medicine. Bologna: Zanichelli.
- Wright, R. & Spada Symonds, M. (2013). English for Nursing. London: Pearson Education.

Verifica dell'apprendimento

Prova scritta con quesiti di tipo riempimento, abbinamento, scelta multipla, riordino di testi, basati sulle aree lessico-grammaticali trattate a lezione. Non sono ammessi supporti di alcun tipo (no dizionari, dispositivi, etc.).

Durata massima: 40 minuti.
Il test comprende 100 quesiti/ elementi, e ciascuna risposta esatta vale 1 punto. Il superamento equivale al 60% di risposte corrette, e l’esito è idoneo/ non idoneo.

Risultati attesi

Al superamento della prova di profitto, lo studente è in grado di
1) Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding)
- riconoscere le strutture della lingua inglese a livello B1 così come descritto nel QCER;
- richiamare i termini fondamentali relativi all’ambito di studi;
- comprendere il senso generale di brevi testi di uso comune nel proprio settore di specializzazione.
2) Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding)
- applicare le conoscenze della lingua inglese ai principali contesti formali e informali, relativamente al proprio ambito disciplinare/ professionale.
3) Autonomia di giudizio (making judgements)
- analizzare dati e riconoscerne la rilevanza al fine di formulare un giudizio autonomo nel proprio contesto disciplinare/professionale;
- valutare i pro e i contro di più opzioni per giungere alla risoluzione di un problema.
4) Abilità comunicative (communication skills)
- riconoscere e selezionare le strategie più adeguate nell’interazione con il paziente.
5) Capacità di apprendere (learning skills)
- aggiornare e consolidare le proprie conoscenze linguistiche;
- perfezionare le proprie competenze comunicative;
- collegare tali conoscenze e competenze con le altre discipline del corso di studi.