Nuova ricerca

Fabio LICCIARDELLO

Professore Associato
Dipartimento di Scienze della Vita sede ex-Agraria

Insegnamento: Food packaging

Scienze e tecnologie agrarie e degli alimenti (D.M. 270/04) (RE) (Offerta formativa 2022)

Obiettivi formativi

Il corso, attraverso un approccio multidisciplinare, consentirà di comprendere appieno le problematiche di settore ed approntare le migliori soluzioni possibili nel rispetto delle norme vigenti, dei principi dell’economia di mercato e in una prospettiva di sviluppo sostenibile. Il corso intende fornire le conoscenze indispensabili per collegare le nozioni acquisite nei corsi delle altre aree disciplinari con le particolari problematiche del condizionamento e della distribuzione moderna dei prodotti alimentari mettendo lo studente in grado di effettuare e/o di indirizzare, nel modo più consapevole, le scelte di confezionamento alimentare.

Prerequisiti

Nessuno

Programma del corso

0,5 CFU (4 ore)
Definizioni, statistiche e tendenze evolutive del settore del confezionamento ed imballaggio dei prodotti alimentari.
2 CFU (16 ore)
Proprietà chimiche, fisiche, termiche e meccaniche dei materiali di confezionamento. Proprietà diffusionali dei materiali di packaging. Permeazione di gas e vapori. Migrazione e altri fenomeni di trasporto di massa. Idoneità alimentare dei materiali di confezionamento: aspetti teorici, tecnici e legislativi.
1 CFU (8 ore)
Principali caratteristiche, impieghi e problematiche di smaltimento di imballaggi in vetro, acciaio inossidabile e rivestito, alluminio, materiali cellulosici e polimeri plastici. Tecniche di fabbricazione di carta e cartone, contenitori in vetro, scatole metalliche e lattine.
0,5 CFU (4 ore)
Tecniche di fabbricazione e principali caratteristiche dei film plastici, strutture composite flessibili (coestrusione e accoppiamento), imballaggi termoformati e stampati per iniezione, materiali espansi.
1 CFU (8 ore)
Tecnologie di condizionamento degli alimenti: riempimento a caldo, condizionamento asettico, condizionamento sottovuoto, condizionamento in atmosfera modificata. Qualità degli alimenti e shelf life. Fattori che influenzano la shelf life degli alimenti. Approccio empirico e teorico per lo studio della shelf life.
1 CFU (8 ore)
Packaging sostenibile. Bioplastiche e imballaggi bioplastici. Packaging funzionale. Packaging attivo e intelligente: assorbitori di molecole allo stato aeriforme (gas, vapori organici), emettitori di sostanze utili alla conservazione degli alimenti, indicatori di abuso di temperatura, indicatori dello stato di freschezza degli alimenti.

Metodi didattici

Lezioni frontali in aula (modalità in presenza) in lingua italiana con l’ausilio di mezzi audiovisivi (presentazioni in Power Point e filmati). Seminari su temi specifici. Visite guidate in azienda. La frequenza non è obbligatoria, ma consigliata.

Testi di riferimento

Appunti di lezione e dispensa in formato .pdf direttamente fornita agli studenti mediante canale Teams/Moodle dell’insegnamento.
Legislazione nazionale e comunitaria (fornita dal docente).
I seguenti libri di testo sono di consultazione facoltativa e sono reperibili presso la biblioteca interdipartimentale (BSI UNIMORE):
Food Packaging – Materiali, Tecnologie e qualità degli alimenti. L. Piergiovanni, S. Limbo – Springer, Milano;
Food Packaging Science and Technology. Dong Sun Lee, Kit L. Yam, Luciano Piergiovanni – CRC Press, Taylor & Francis Group, New York;
Food Packaging – Principles and Practice. Gordon L. Robertson. – Marcel Dekker, Inc. New York, Basel;

Verifica dell'apprendimento

Esame orale al termine dell’insegnamento. Durata della prova: circa 30 minuti.
Gli esami si svolgono nel periodo individuato dal calendario didattico. Lo studente dovrà iscriversi agli appelli attraverso la piattaforma Esse3. Non sono previste verifiche intermedie.
Lo studente dovrà dimostrare di aver raggiunto sufficiente padronanza delle proprietà dei materiali utilizzati per il confezionamento degli alimenti, e della idoneità funzionale e alimentare degli stessi. Lo studente dovrà anche dimostrare di conoscere le principali tecnologie di condizionamento degli alimenti e di essere in grado di applicare le conoscenze acquisite per la selezione di condizioni idonee per il mantenimento qualitativo di specifici prodotti alimentari.
ATTENZIONE
Emergenza COVID19: se le restrizioni dovessero prolungarsi, le modalità della verifica finale saranno comunicate agli studenti durante lo svolgimento delle lezioni.

Risultati attesi

Conoscenza e capacità di comprensione:
Comprendere il ruolo del packaging nell'industria alimentare; riconoscere le principali caratteristiche e prestazioni dei materiali di confezionamento; ricordare e interpretare le disposizioni di legge sull'idoneità alimentare dei materiali e oggetti destinati al contatto con gli alimenti; saper descrivere la composizione, le modalità di produzione e gli usi dei principali materiali per il food packaging; saper descrivere e applicare le principali tecnologie di condizionamento dei prodotti alimentari; saper valutare una scheda tecnica di un imballaggio. Saper pianificare uno studio di shelf life e selezionare le condizioni di confezionamento più idonee per il mantenimento qualitativo di un alimento.

Autonomia di giudizio:
Lo studente sarà in grado di correlare competenze trasversali inerenti agli alimenti e alle loro confezioni. Al termine del corso, lo studente sarà in grado di valutare criticamente l’idoneità tecnologica di un imballaggio e di ciascuna tecnologia di confezionamento.

Abilità comunicative:
La discussione in aula durante le lezioni, stimolata dal docente, consente allo studente di acquisire di sostenere una discussione in merito agli argomenti trattati. La verifica dell'abilità comunicativa è affidata all'esame finale orale.

Capacità di apprendimento:
Le attività descritte consentono allo studente di acquisire la terminologia e gli strumenti metodologici per il reperimento delle informazioni e potere provvedere autonomamente al proprio aggiornamento.