Nuova ricerca

Emiro ENDRIGHI

Professore Associato
Dipartimento di Scienze della Vita sede ex-Agraria

Insegnamento: Economia e genio rurale

Scienze e tecnologie agrarie e degli alimenti (D.M. 270/04) (RE) (Offerta formativa 2022)

Obiettivi formativi

Il corso mira a presentare e fare acquisire i concetti e le modalità per interpretare la configurazione ed il funzionamento del sistema agricolo allargato in merito al suo sviluppo sostenibile all'interno del sistema economico complessivo e tenuto conto degli obiettivi perseguiti ed assegnati all'attività agricola oggi tramite, in particolare, le politiche di settore.
Particolare attenzione è rivolta ai meccanismi di coordinamento verticale tra i diversi stadi della filiera, all’organizzazione del sistema cooperativo e dei distretti dei prodotti tipici.

Il modulo di Idraulica Agraria comprende tre argomenti: le basi per la progettazione delle varie componenti degli impianti irrigui e dei canali, il drenaggio dei terreni agricoli da un punto di vista delle scelte e parametri progettuali, l’irrigazione sia con metodi gravitazionali che in pressione, sotto l´aspetto tecnologico ed economico, ed i criteri per stabilire i parametri e le caratteristiche della distribuzione irrigua.

Modulo di Meccanizzazione: Conoscere le diverse funzioni, le tipologie di macchine agricole e la loro corretta nomenclatura. Comprendere il funzionamento dei trattori e il corretto collegamento con le macchine operatrici. Conoscere le principali tecnologie alla base dei processi agricoli meccanizzati, con particolare cura rispetto alle entranti innovazioni nel settore Comprendere la scelta delle macchine agricole e la gestione corretta in funzione delle condizioni pedo-climatiche e strutturali dell'azienda. Analizzare e dimensionare i parametri caratteristici dei processi agricoli a scala aziendale, simulare alcuni interventi di consulenza agraria nella scelta del parco macchine aziendale. Essere in grado di sostenere con argomentazioni tecniche la scelta corretta del trattore agricolo e delle macchine operatrici agricole in funzione delle condizioni di lavoro, dei costi aziendali e della sicurezza dell'operatore.
Focalizzare l’attenzione sulle tecnologie per l’agricoltura di precisione, in particolare, conoscere le categorie dei trasduttori più utilizzati, l’interfaccia con i droni ed i programmi di gestione.

Prerequisiti

Principi di economia
Consigliato aver sostenuto esame di Matematica e Fisica

Meccanica Agraria
Consigliato aver sostenuto esame di Matematica e Fisica, nozioni di base di Agronomia

Idraulica Agraria
Consigliato aver sostenuto esame di Matematica e Fisica, nozioni di base di Agronomia

Programma del corso

Modulo: Economia agraria
1 CFU Introduzione all’economia agroalimentare. Il sistema agroalimentare e le sue componenti.
1 CFU La Filiera. Consumi alimentari. La distribuzione moderna. L’industria alimentare.
1 CFU I meccanismi di coordinamento nel sistema agroalimentare. L’integrazione verticale.
1 CFU L’integrazione cooperativa. L’impresa cooperativa. L’organizzazione delle cooperative.
1 CFU Sistemi locali e prodotti tipici.

Modulo: idraulica agraria
1. Introduzione alla meccanica dei fluidi e all'idraulica.
2. Progettazione delle componenti impiantistiche – sifoni – misuratori di portata.
3 CFU

3.Il drenaggio dei terreni agricoli.
4.L’irrigazione: Aspetti tecnologici dei metodi irrigui, criteri di scelta, aspetti economici.
2 CFU

Modulo: meccanizzazione
1. Aspetti introduttivi. Market share. Motori a combustione interna e propulsioni alternative
2. Tipologie dei trattori agricoli architettura e organi componenti, funzioni e tipologie delle macchine agricole
2 CFU

3. Organizzazione del lavoro e macchine operatrici
Meccanizzazione e strutture aziendali
Analisi dei tempi di lavoro, tecniche classiche e metodologie di conservazione del suolo
Capacità di lavoro delle macchine agricole
Indicatori di meccanizzazione, Livelli di meccanizzazione.
4. Criteri di scelta e dimensionamento delle macchine
2 CFU

5. Costi della meccanizzazione
6 Meccanizzazione e Agricoltura di Precisione. Agricoltura 4.0
7 Sicurezza nell’impiego delle macchine agricole. Panoramica sulle normative internazionali di omologazione e progettazione
2 CFU

Metodi didattici

Economia agraria: Lezioni frontali con l'impiego di slide, presentazioni e discussione di casi/eventi

Idraulica e Meccanizzazione Agraria: lezioni frontali in aula con l’ausilio di proiezioni di slide e filmati. Le lezioni in aula sono accompagnate da esempi per l'applicazione delle nozioni impartite. La partecipazione individuale tramite interventi e richieste di chiarimenti è fortemente incentivata.
Ogni unità didattica è integrata da esercitazioni in aula finalizzate all’apprendimento delle nozioni teoriche che contribuiscono alla discussione, alla condivisione ed alla rielaborazione delle nozioni.
Le lezioni sono integrate da una visita tecnica per mettere in contatto gli studenti con le principali realtà di costruttori di macchine agricole con l’obiettivo di stimolare un apprendimento operativo e stimolare attenzione critica sulle eventuali prospettive lavorative che il settore può offrire.
L'insegnamento è erogato in lingua italiana

Testi di riferimento

Modulo Economia agraria
Materiale fornito dal docente e posto sulla piattaforma Moodle

Modulo di Idraulica Agraria
-Dispense di Idraulica Agraria del Docente
-Materiale distribuito a lezione

Modulo di Meccanizzazione
Materiale distribuito dal docente ad integrazione degli appunti presi durante le lezioni.
Per ulteriori approfondimenti si consigliano i seguenti testi:
Bodria L., Pellizzi G., Piccarolo P. – Meccanizzazione agricola. Ed. Edagricole, Bologna, 2006.
Massimo Lazzari, Fabrizio Mazzetto. Prontuario di meccanica e meccanizzazione agraria. Reda, 2005.

Verifica dell'apprendimento

Modulo Economia agraria
Esame orale con verifica delle conoscenze specifiche della capacità di collegamento

La verifica dell'apprendimento del modulo di Idraulica agraria avviene attraverso un esame finale tramite prova orale, tramite 3 o 4 domande.
Per il modulo di Meccanizzazione agricola è prevista una prova scritta costituita da 100 quesiti con risposta multipla e 3 domande a risposta aperta. Entrambe le prove sono tese ad accertare l'acquisizione delle conoscenze e delle abilità attere al fine di giudicare la visione organica dei temi affrontati e il possesso di padronanza espressiva e linguaggio tecnico.
La durata della prova orale varia da 25 a 35 minuti il tempo attribuito per la prova scritta è pari a 180 minuti.

Modulo di Meccanizzazione agricola: è prevista una prova scritta costituita da 5 -6 quesiti con risposta aperta.
Entrambe le prove sono tese ad accertare l'acquisizione delle conoscenze e delle abilità attese al fine di giudicare la visione organica dei temi affrontati e il possesso di padronanza espressiva e linguaggio tecnico.
La durata della prova orale varia da 25 a 35 minuti il tempo attribuito per la prova scritta vara da 100 a 120 minuti.

Risultati attesi

Modulo Economia agraria
Alla fine del corso ci si attende, da parte dello studente:
- Adeguata conoscenza e comprensione dei temi trattati
- Capacità di impiegare tale conoscenza teorico/metodologica per interpretare il funzionamento del sistema agroalimentare contemporaneo

Idraulica Agraria: Il corso ha lo scopo di fornire le basi tecnico-scientifiche per comprendere e risolvere i problemi connessi alla gestione delle risorse idriche dei sistemi agrari (irrigazione e drenaggio) e alla progettazione degli impianti di irrigazione e dei canali. Lo studente acquisirà i concetti di base dell’idraulica relativi ai moti in pressione e alle correnti a pelo libero. Sarà in grado di dimensionare correttamente tutte le componenti di un impianto di irrigazione o di una rete di drenaggio. Lo studente sarà in grado di scegliete e gestire correttamente gli impianti irrigui da un punto di vista agro-tecnico, e di drenaggio e valutarne la convenienza economica.

Meccanizzazione: Il corso fornirà le basi tecnico-scientifiche che guidano la scelta delle macchine per l’ottimizzazione delle risorse aziendali, la sicurezza d’impiego e la sostenibilità ambientale. Lo studente sarà in grado di distinguere le diverse tipologie di macchine le loro funzioni, le caratteristiche operative per una corretta scelta in funzione delle condizioni pedo-climatiche e strutturali dell'azienda. Lo studente sarà in grado di sostenere con argomentazioni tecniche Il corretto dimensionamento del parco macchine.
Grazie alle conoscenze acquisite lo studente migliorerà le proprie capacità di acquisire le informazioni necessarie e valutarne le implicazioni in un contesto produttivo, svilupperà le capacità comunicative per esprimere i concetti appresi con linguaggio appropriato e sarà in grado di sostenere una discussione in merito agli argomenti trattati. Lo studente dovrà essere in grado di aggiornare le proprie conoscenze con strumenti tradizionali e con le nuove tecnologie informatiche, finalizzando le proprie conoscenze alla soluzione dei vari problemi in un contesto reale.