Nuova ricerca

CARLO AUGUSTO GRAZIA

Ricercatore t.d. art. 24 c. 3 lett. A presso: Dipartimento di Ingegneria "Enzo Ferrari"

Insegnamento: Automotive Connectivity

ELECTRONICS ENGINEERING - Ingegneria Elettronica (D.M.270/04) (Offerta formativa 2020)

Obiettivi formativi

L’obiettivo del corso Automotive Connectivity è l’insegnamento delle metodologie di comunicazione utilizzate dai moderni veicoli per instaurare communicazioni interne ed esterne al veicolo, mettendo in comunicazione diversi sistemi tra loro (domini intra-veicolo, altri veicoli, dispositivi stradali fissi, nodi di rete infrastrutturata).
Gli studenti avranno un quadro delle metodologie, dei protocolli e degli standard utilizzati per queste comunicazioni.

Prerequisiti

Conoscenza base networking: architettura TCP/IP
Conoscenze base sistemi operativi: piattaforma Linux

I requisiti sono propedeuticità, vengono comunque date le nozioni necessarie.

Programma del corso

Il corso si sviluppa in tre moduli

MODULO 1:
Il primo modulo si occupa di cosa accade all’interno del veicolo, la tipologia di segnali utilizzati, i principali sensori ed i contesti applicativi in cui operano.
Verra studiata l’architettura tipica utilizzata per l’inter-vehicular-communication ed il relatvo bus per i segnali.
I protocolli investigati saranno: CAN, CAN-FD, LIN, FlexRay, MOST ed In-Car-Ethernet

MODULO 2:
Il secondo modulo si occupa di cosa accade all’esterno del veicolo, la tipologia di protocolli e standard utilizzati per permettere la communicazione all’esterno, con altri veicoli o nella rete internet.
Protocolli investigati saranno: Bluetooth, LoRa e IEEE 802.11p.
Verranno individuate e descritte le principali applicazioni di inter-vehicular-communication con enfasi sulla messaggistica broadcast.

MODULO 3:
Il terzo modulo è complementare ai primi due ed integra la teoria attraverso la pratica. Verranno utilizzati Arduino Yun in laboratorio per creare una rete tra nodi con protocollo IEEE 802.11p

Metodi didattici

Lezioni frontali con slide fornite agli studenti per i moduli 1 e 2.
Lezioni frontali ed utilizzo di Arduino Yun in laboratorio per il modulo 3.

Testi di riferimento

Vehicular Networking, Christoph Sommer and Falko Dressler

Verifica dell'apprendimento

Il corso verrà verificato attraverso un esame di tipo scritto+orale.
L’esame scritto sarà relativo ai contenuti del corso nei moduli 1 e 2.
L’esame orale riguarderà l’intero programma (compreso il modulo 3).
Sarà possibile, all’orale, presentare un progetto basato su Arduino Yun (o altre piattaforme hw/sw) relativo alle tematiche svolte nel modulo 3 (diversi possibili progetti saranno proposti durante il corso). Il progetto, così come l'orale, è facoltativo.

Risultati attesi

Gli studenti saranno in grado di individuare le criticità del mondo networking applicate al contesto dei veicoli. Svilupperanno sensibilità nei confronti delle comunicazione intra- ed inter-veicolari con enfasi sulle diverse metodologie, standard, protocolli ed applicazioni.