Nuova ricerca

Barbara ZARDIN

Professore Associato
Dipartimento di Ingegneria "Enzo Ferrari"

Insegnamento: Oleodinamica

Ingegneria meccanica (D.M.270/04) (Offerta formativa 2022)

Obiettivi formativi

Sistemi idraulici: fornire le conoscenze necessarie e competenze nel campo della scelta e della gestione di sistemi e componenti oleodinamici impiegati nel settore veicolistico ed industriale.
Oleodinamica: agli obiettivi dell'insegnamento di Sistemi Idraulici si aggiungono competenze e conoscenze nell'ambito della progettazione e della simulazione.

Prerequisiti

Conoscenza dei concetti di base riguardanti le macchine a fluido.

Programma del corso

L'oleodinamica e i campi di applicazione di rilevanza industriale.
Fluidi idraulici, leggi fondamentali
Simbologia UNI ISO
Macchine volumetriche operatrici e motrici
Attuatori lineari
Principali componenti di regolazione
Circuiti idraulici fondamentali di alimentazione e di utilizzazione.
Trasmissioni idrostatiche in circuito aperto e chiuso.
Sistemi Load Sensing.
Per l'insegnamento di Oleodinamica si aggiungono approfondimenti sui progettazione dei componenti.

Metodi didattici

Il corso sarà tenuto prevalentemente attraverso lezioni frontali di tipo tradizionale (circa 70 ore), esercitazioni numeriche in aula (circa 10 ore) e attività pratiche in laboratorio (5 ore).

Testi di riferimento

G. L. Zarotti “Circuiti Oleodinamici “ Quaderni Tematici Cemoter, 1997, CNR.
L'Oleoidraulica nell'ambito industriale e mobile - Ed. Assofluid, Milano, 2004.
(N. Nervegna “Oleodinamica e Pneumatica” Vol. 1, 2 e 3, 2003, Politeko, Torino).
N. Nervegna, M. Rundo “Oleodinamica Fluid Power vol. I”, 2012, Politeko, Torino. ISBN: 8887380678
N. Nervegna, M. Rundo “Fluid Power vol. II”, 2012, Politeko, Torino. ISBN: 8897862004
N. Nervegna, M. Rundo “Automotive fluid power systems”, 2012, Politeko, Torino. ISBN: 8897862012
Materiale fornito dal docente.

Verifica dell'apprendimento

L'esame consiste in una prova scritta contenente domande ti teoria e in esercizi numerici, seguita da prova orale con domande formulate dai docenti e risposte fornite anche per via grafica su lavagna o fogli cartacei. Ad ogni argomento richiesto lo studente deve dimostrare di avere acquisito profonda conoscenza degli argomenti trattati.

Risultati attesi

Lo studente deve dimostrare una buona padronanza della materia impartita, sia attraverso una discussione verbale sia attraverso la rappresentazione grafica dei principali sistemi e componenti trattati nel corso.