Nuova ricerca

Bernardo BALBONI

Professore Associato
Dipartimento di Economia "Marco Biagi"

Insegnamento: Economia e gestione delle imprese

Economia e finanza (D.M.270/04) (Offerta formativa 2022)

Obiettivi formativi

Il corso di carattere introduttivo si propone di fornire agli studenti i contenuti dei concetti di impresa e ambiente competitivo, con riferimento specifico alla struttura settoriale, alla definizione di business, alle dinamiche competitive e ai lineamenti di base delle strategie di impresa. L’analisi delle funzioni aziendali si concentra sulle attività e gli obiettivi di base della funzione commerciale e marketing (orientamenti strategici e di mercato, introduzione al marketing mix, concetto di servizio), produzione (tipologia dei sistemi produttivi, scelte di configurazione del ciclo produttivo, logistica, gestione delle scorte,…), organizzazione (configurazione di impresa, forme organizzative fondamentali, concetti di base della progettazione organizzativa,...).

Prerequisiti

Nessuno prerequisito richiesto.

Programma del corso

Struttura del corso
1. IMPRESA E AMBIENTE COMPETITIVO
2. LE RISORSE DELL’IMPRESA
3. STRATEGIA E VANTAGGIO COMPETITIVO
4. FORME ORGANIZZATIVE E SISTEMI DIREZIONALI
5. MODELLI PRODUTTIVI E GESTIONE DELLE OPERATIONS
6. MARKETING
7. I SERVIZI


Metodi didattici

Il corso si articola in 48 ore di didattica frontale integrata da presentazioni di casi aziendali e semplici esercizi di simulazione che hanno lo scopo di consentire una visione e un'esperienza applicativa dei principali concetti del corso.

Testi di riferimento

Economia e Gestione delle Imprese (Fontana - Caroli)

Verifica dell'apprendimento

La prova finale di tipo scritto si articola su 3/5 domande scritte a risposta aperta, miranti a verificare: la capacità di sintesi di un tema generale; la trattazione analitica di un tema specifico; la capacità di esprimere in contenuti definitori un tema o concetto; l'analisi di un tema trasversale alle diverse aree funzionali e alle diverse tematiche strategiche; l'applicazione di concetti e modelli a un contesto settoriale di volta in volta definito. Un esempio di struttura di prova finale e tipologia di domande è presente sulla pagina dolly del corso.

Risultati attesi

Conoscenza e capacità di comprensione.
Tramite lezioni e discussioni di casi lo studente apprende:
1. i contenuti dei concetti di impresa e ambiente competitivo, con riferimento specifico alla struttura settoriale, alla definizione di business, alle dinamiche competitive e ai lineamenti di base delle strategie di impresa
2. le caratteristiche basilari delle funzioni commerciale e marketing, organizzazione e produzione.

Capacità di applicare conoscenze e comprensione.
La discussione guidata dei casi permette allo studente di applicare i concetti appresi per:
1. analizzare settori e sistemi competitivi
2. identificare le strategie competitive più opportune
3. sperimentare una lettura integrata delle funzioni aziendali e del loro uso a fini competitivi.

Autonomia di giudizio.
Lo studente è in grado di formulare e formalizzare giudizi sulle diverse condizioni di attrattività di un settore e di valutare le strategie e le politiche funzionali più adeguate.

Abilità comunicative.
Attraverso la prova d'esame lo studente è chiamato a esprimere in forma scritta concetti formulati con adeguata terminologia tecnico-economica e una valutazione sia sintetica che analitica sui temi affrontati nel corso.

Capacità di apprendimento
Completando con successo la prova d'esame lo studente è in grado di affrontare con adeguata preparazione e autonomia le fasi successive del percorso universitario.