Foto personale

Pagina personale di Gian Carlo MANICARDI

Dipartimento di Scienze della Vita
Dipartimento di Scienze della Vita sede ex-Agraria

Contenuti Insegnamento: Metodologie molecolari per il settore agroalimentare

Corso di studio: SCIENZE E TECNOLOGIE AGRARIE E DEGLI ALIMENTI (D.M. 270/04) (RE) (offerta formativa anno 2017)
  • CFU: 3
  • SSD: BIO/18

Obiettivi formativi

Il corso intende fornire conoscenze relative alle biotecnologie molecolari utilizzate per l'analisi e la manipolazione del materiale genetico con particolare riferimento al settore agroalimentare.

Prerequisiti

Lo studente deve possedere nozioni di base di genetica generale e di chimica delle sostanze organiche.

Programma del corso

Tecniche di estrazione degli acidi nucleici. Enzimi di restrizione. Vettori di clonaggio e clonaggio di geni. Costruzione di banche genomiche, cromosomiche e di cDNA. Tecniche di marcatura degli acidi nucleici. Identificazione di specifiche sequenze in banche mediante l'uso di sonde. Reazione a catena della polimerasi (PCR) e sue applicazioni in ambito agroalimentare. Tipizzazione del DNA. Sequenziamento del DNA. Analisi del trascrittoma: Northern blot, RT-PCR, Differential display, ibridazione sottrattiva; Metodi basati sugli array; Analisi della variabilità genetica: RFLP, Microsatelliti, SNPs. Analisi delle principali biotecnologie applicate all'agroalimentare: DNA barcoding, MAS, OGM, CRISPR.

Testi di riferimento

Brown TA Biotecnologie molecolari Zanichelli

Metodi Didattici

24 ore di lezioni frontali durante le quali l'illustrazione orale degli argomenti sarà affiancata da presentazioni in power point che saranno messe a disposizione degli studenti su Dolly

Verifica dell'apprendimento

La verifica dell'apprendimento avverrà tramite esame orale volto a mettere in evidenza le conoscenze acquisite dallo studente con particolare riferimento alla capacità di effettuare collegamenti tra i diversi argomenti trattati.

Risultati attesi

Al termine del corso, lo studente possiede le informazioni fondamentali relative alle tecniche di biotecnologie molecolari. In particolare, lo studente è in grado di conoscere le principali tecniche utilizzate per l’analisi e la manipolazione dei genomi, con specifico riferimento al settore agroalimentare. Queste informazioni vengono acquisite attraverso esempi volti a familiarizzare lo studente con l'utilizzo del metodo sperimentale ai fini della validazione dell'osservazione.