Foto personale

Pagina personale di Gian Carlo MANICARDI

Dipartimento di Scienze della Vita
Dipartimento di Scienze della Vita sede ex-Agraria

Contenuti Insegnamento: Fondamenti di genetica

Corso di studio: SCIENZE E TECNOLOGIE AGRARIE E DEGLI ALIMENTI (D.M. 270/04) (RE) (offerta formativa anno 2017)
  • CFU: 6
  • SSD: BIO/18

Obiettivi formativi

Il corso intende fornire conoscenze di base relative agli aspetti della genetica generale necessari alla comprensione delle leggi dell'ereditarietà dei caratteri, della biodiversità e dell'evoluzione biologica.

Prerequisiti

Conoscenze relative alle nozioni fondamentali di biologia cellulare e di chimica delle molecole di interesse biologico.

Programma del corso

Il ciclo cellulare. Mitosi e meiosi. Riproduzione sessuale e variabilità. Genotipo e fenotipo. La genetica mendeliana. Le basi cromosomiche dell'ereditarietà. La determinazione del sesso. I caratteri legati al sesso in sistemi eucarioti. Estensione dell'analisi della genetica mendeliana. Alleli multipli, variabilità delle relazioni di dominanza, interazione fra geni e rapporti mendeliani modificati. Linkage, crossing-over e mappatura genica negli eucarioti. Analisi genetica nei procarioti: trasformazione batterica e trasduzione. La struttura del materiale genetico: DNA ed RNA, organizzazione della cromatina, complessità delle sequenze eucatiotiche. Replicazione del DNA e ricombinazione. Trascrizione e maturazione dell'RNA. Il processo di traduzione, la struttura delle proteine e il codice genetico. Controllo dell'espressione genica. Mutazioni geniche, mutazioni cromosomiche e genomiche. Sequenze genetiche mobili. La genetica evoluzionistica (genetica di popolazioni): frequenze alleliche, la legge di Hardy -Heisenberg. La variabilità genetica in popolazioni naturali. Le cause di variazione delle frequenze alleliche in popolazioni naturali: selezione naturale, mutazione, deriva genetica, migrazione. La speciazione.

Testi di riferimento

Titoli elencati seguendo l'ordine alfabetico del primo autore. Pierce BA Genetica. Zanichelli Russel PJ Genetica agraria Edises Snustad DP, Simmons MJ Principi di Genetica Edises

Metodi Didattici

48 ore di lezioni frontali suddivise in 24 moduli di due ore durante le quali l'illustrazione orale degli argomenti sarà affiancata da presentazioni in power point che saranno messe a disposizione degli studenti su Dolly

Verifica dell'apprendimento

La verifica dell'apprendimento avverrà tramite esame orale volto a mettere in evidenza le conoscenze acquisite dallo studente con particolare riferimento alla capacità di effettuare collegamenti tra i diversi argomenti trattati

Risultati attesi

Al termine del corso, lo studente possiede i concetti fondamentali di struttura e funzione del materiale genetico. In particolare, lo studente è in grado di conoscere le basi dell'ereditarietà dei caratteri, le sorgenti di variabilità genetica e i meccanismi che sono alla base dei processi evolutivi. Questi concetti vengono acquisiti attraverso esempi volti a familiarizzare lo studente con l'utilizzo del metodo sperimentale ai fini della validazione dell'osservazione.